News da tutti i dipartimenti

I fatti in Turchia e l'urgenza di azioni di sintesi internazionale delle forze progressiste

I fatti in Turchia ci richiamano severamente alla comprensione che la libertà di pensiero e di parola non sono affatto doni scontati.  Siamo ottenebrati dalla deriva della nostra borghesia per capire come gira il mondo: e gira male, e la gente non si accorge e non comprende.
Ad Ankara sono morte 95 persone il 10 ottobre, sostenitori pacificsti delle ragioni dei filocurdi del Partito democratico dei popoli (Hdp).
I partiti dell'opposizione chiedono ora che i responsabili politici si dimettano per non aver garantito la sicurezza durante il corteo per la pace, interrotto da due esplosioni, probabilmente innescate da due attentatori suicidi. 
 L'attentato di Ankara è solo l'ultimo attacco contro l'Hdp, delegittimato ed estromesso dal dibattito politico, una sorta di strategia della tensione che intende sgomberare il campo in vista delle elezioni del 1 novembre.
Se in Italia (e in Europa, perché non siamo affatto speciali), la libertà ha oggi il prezzo della mancata carriera o dell'inserimento in tono minore nella società, dobbiamo ancora assistere a tensioni che portano un carico drammatico: e questo deve farci capire che dobbiamo costruire un percorso credibile di formazione e di istruzione, compito rooseveltiano, dobbiamo riconoscere e federare le tenui fiammelle che, disperse in Europa e nel mondo, tengono vivo il fuoco dell'emancipazione.

La Santa Corruzione nel Paese delle Meraviglie

Dimissioni Marino atto dovuto per ripristinare la Santa Corruzione e mettere al riparo alcuni dossier (e alcuni dirigenti troppo vicini alla politica) da scomode e imbarazzanti inchieste. Piaccia o meno, Marino (per quanto appartenga alle graminacee della famiglia PD) resta un outsider, che i poteri forti vogliono espungere. Presentiamo con queste righe un articolo amaro ma lucidissimo
di Gianluca Lorefice.


Nel Paese delle Meraviglie, anche l'ottimismo può sfociare nel patologico, non solo il pessimismo. Il pessimismo diventa depressione, l'ottimismo magari si trasforma nell'euforia tossica del credulone che si esalta nel cibarsi delle spoglie del "mostro" di turno sbattuto in prima pagina, ma ignora che di pagine ce ne sono tante altre. Solo che quelle non gli vengono mostrate. Meglio ancora se il mostro è un personaggio importante, mettiamo il sindaco della capitale d’Italia. In tal modo un sistema marcio riesce nel duplice intento di ristrutturare la propria vacillante impalcatura, e di fare ciò col pieno consenso dei cittadini benché se ne ribaltino le scelte espresse alle urne.

Leggi tutto...

Cos'è il Movimento Roosevelt, a chi si rivolge e perché?

MRLogo200x200Come annunciato, continua il percorso di “alleggerimento esplicativo”, per far si che la comprensione sia sempre più facile ed immediata e per far si che siano sempre di più le persone che riescano a stare dietro a tutto quello che finora è accaduto (rispetto a quello che accadrà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, ne parleremo man mano. Di certo, uno degli eventi più importanti a breve scadenza che intendo nuovamente segnalare, è il seguente: “Internazionalizzazione del Movimento Roosevelt e del libro MASSONI: parte ufficialmente l’operazione MASONES”).

Anche questa pubblicazione serve esclusivamente a fare un sunto di quel che è accaduto in termini costruttivi nel percorso del Movimento e a facilitarne la comprensione (non escludo che nelle prossime settimane possa provvedere alla pubblicazione/spiegazione di altro e in termini).

Leggi tutto...

Ulteriori puntualizzazioni in attesa dell'Internazionalizzazione del progetto MASSONI e del Movimento Roosevelt

Riprendo, con questa nuova/piccola pubblicazione, il cammino personalmente iniziato dal sottoscritto, per venire incontro anche a tutte le persone che chiedevano un “alleggerimento esplicativo” in termini di linguaggio, per far si che la comprensione sia sempre più facile ed immediata e per far si che siano sempre di più le persone che riescano a stare dietro a tutto quello che finora è accaduto e a tutto quello che accadrà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Faccio quindi un sunto del mio precedente intervento (“Perché Gioele Magaldi ha pubblicato MASSONI e lanciato il Movimento Roosevelt?”), affermando ancora una volta che se tante persone non sono riuscite a comprendere quello che sta accadendo in Italia e nel mondo; se tante persone non sono ancora al corrente di che cosa ha sinora rappresentato e rappresenta la pubblicazione di “Massoni. Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle Ur-Lodges” ed il lancio del Movimento Roosevelt; che se tante persone non sanno addirittura neppure di cosa siano le Ur-Lodges, il libro “MASSONI” ed Movimento Roosevelt... bhe, è inutile girarci troppo intorno: la massima responsabilità di tutto ciò risiede (come avevo affermato nella precedente pubblicazione) nei “grandi demeriti” dell'informazione ufficiale.

Leggi tutto...

Perché Gioele Magaldi ha pubblicato MASSONI e lanciato il Movimento Roosevelt?

A distanza di circa un anno dalla pubblicazione del primo volume della trilogia “Massoni. Società a responsabilità illimitata” e della presentazione anticipata di quella che sarà la bilogia de “Il Potere globale e i suoi Venerabili Maestri”; a distanza di circa sette mesi dalla nascita ufficiale del Movimento Roosevelt (nascita preceduta da un lungo percorso di circa due anni di durissimo lavoro svolto dall'Associazione Eleanor Roosevelt: lavoro che è servito a mettere nero su bianco tutti i fondamentali e le fondamenta del Movimento Roosevelt e non solo…) ancora in tanti, considerando la complessità della spiegazione del mondo e grazie ai “grandi demeriti” dell'informazione ufficiale colpevole di non averci mai fornito la “giusta via” e di quella “alternativa” che ci ha raccontato la “verità” in maniera distorta/parziale e spesso completamente errata (questo perché le conoscenze e le informazioni - prima della pubblicazione di questo libro - ai non addetti ai lavori possono pervenire esclusivamente in maniera parziale e/o completamente falsata), ancora in tanti, ancora oggi, non hanno compreso i perché di questo impressionante lavoro svolto da Gioele Magaldi.

Leggi tutto...

Il Presidente MR Gioele Magaldi e altri rooseveltiani lombardi ed extra-lombardi parteciperanno, mercoledì 7 ottobre 2015, ore 20.30, presso la Libreria Baravaj di Milano

, in Via Vallazze 34, alla Presentazione del bel libro del socio fondatore MR Paolo Mosca “La mantide religiosa”, Eclissi Editrice


In conformità con quanto notificato nel titolo di questo Comunicato, invitiamo cittadine e cittadini milanesi (e lombardi ed extra-lombardi, i quali si trovino a Milano in queste ore) interessati ai temi raffinatamente esistenziali, psicologici, metafisici e noir magistralmente tratteggiati nel primo e affascinante romanzo di Paolo Mosca, “La mantide religiosa”, ad intervenire all’evento indicato.

Paolo Mosca, oltre ad essere un apprezzato autore televisivo, saggista e blogger, è anche tra i soci fondatori del Movimento Roosevelt, in predicato di assumere rilevanti incarichi interni nell’ambito di questa entità meta-partitica (dove già fa parte dell’Ufficio Stampa).

Essendo il MR molto sensibile ad ogni forma di raffinata veicolazione culturale di idee e suggestioni artistico-narrative in grado di destare le coscienze dei nostri (spesso distratti e culturalmente sciatti) contemporanei, raccomandiamo senz’altro la lettura dell’opera prima narrativa di Paolo Mosca e auspichiamo un buon successo di pubblico per la Presentazione de “La mantide religiosa” che avrà luogo oggi, mercoledì 7 ottobre 2015, alle ore 20.30, a Milano, presso la Libreria “Baravaj” in Via Vallazze 34.

REDAZIONE DEL MOVIMENTO ROOSEVELT (www.movimentoroosevelt.com)

(Articolo del 7 ottobre 2015)

TRE OSSERVAZIONI SUL MR

Carissime Sorelle, Fratelli, buoni Cugini,

sento la necessità di esporre alcune riflessioni a voi e a tutti coloro che si sono avvicinati con cuore sincero al Movimento Roosevelt italiano nel momento della sua nascita. Si troveranno racchiuse in questa triplice tavola, tre osservazioni che saranno pubblicate in sequenza successiva e che attengono: 

  1. al rapporto tra politica e idea di emancipazione spirituale;

  2. alla pochezza della natura umana e ai limiti causati dal profilo negativo dell'individualismo, l'ombra lunga dell'egoismo e corta nella smania dell'io;

  3. al legame tra azione collettiva e cammino iniziatico.

Queste riflessioni, attese da tempo, non sono ancora scaturite. Essendo già trascorso un tempo di maturazione, è sorta la necessità di esprimerle, per consentire di fare emergere idee che non possono oltre rimanere implicite e che hanno la potenzialità di recuperare la spinta d'origine, lo “Spirito di Perugia”, con evidente riferimento all'Assemblea di fondazione.

Leggi tutto...

Internazionalizzazione del Movimento Roosevelt e del libro MASSONI: parte ufficialmente l’operazione MASONES

Cioè l’edizione ispanofona del best-seller di Gioele Magaldi, per la Spagna, l’ America Latina e altri territori, da parte di una Casa Editrice spagnola vicina a PODEMOS

Massoni I Magaldi piatto 200
Per ora ci limitiamo a confermare quanto indicato nel titolo di questo contributo.

Ieri, mercoledì 30 settembre 2015, sono state poste tutte le firme contrattuali relative ad una operazione editoriale che vedrà il primo volume di MASSONI. Società a responsabilità illimitata, tradotto in lingua spagnola e veicolato in tutti i territori ispanofoni.

Leggi tutto...

News dalla Calabria rooseveltiana e dal Gabinetto dell’Ufficio di Presidenza. Aggiornamenti del 1 ottobre 2015 a proposito di Gioia Tauro, Taurianova e altre questioni

MRLogo200x200Rendiamo noto quanto segue:

1)     ROSALBA SCIARRONE, Capo di Gabinetto dell’Ufficio di Presidenza MR, è stata anche designata Supervisore regionale MR per la Calabria ed è dunque la più alta carica rooseveltiana in loco. La Sciarrone, d’altronde, è, insieme ai Vicepresidenti MR, una dei massimi rappresentanti plenipotenziari dello stesso Presidente Gioele Magaldi non solo in Calabria, ma ovunque, vista l’altissimo ruolo fiduciario ricoperto.

Leggi tutto...

Lo strano caso di Francesco Stranamore Toscano. Parte 1 del 1 ottobre 2015

Finalmente scoperte le armi segrete del Movimento Federale Keynesiano al Nord Italia…trattasi nientedimeno che di Luciano Panelli e Andrea Leone …ahahahahahahaha…

Se non ci fosse da ridere, ci sarebbe da piangere…

La “poderosa armata” federalista e keynesiana che vorrebbe incardinarsi nella scatola vuota del sedicente Movimento Federale Keynesiano di Francesco Maria Toscano (astro nascente della politica italian…pardon calabr…pardon reggin…pardon gioiese, e forse nemmeno gioiese…,visto che a Gioia Tauro già non ne sopportano più la saccenza inconcludente, mistificatrice, parolaia e sterile…) ha finalmente scoperto le sue armi segrete più micidiali, pericolose e ricche di appeal…Trattasi nientedimeno che del massone (scalcinato) Luciano Panelli (un tempo scambiato per un galantuomo perbene dal sempre troppo generoso Gioele Magaldi) e dell’ex socio rooseveltiano Andrea Leone, già leghista (poi in urto con la Lega), già mmtista (poi in urto con i gruppi MMT), già diverse cose e in urto con esse e pure con se stesso (Leone soffre di scarso controllo di nervi, scalpitante e vacua logorrea e, al pari di Toscano, ha un EGO molto sproporzionato e incongruo rispettivo alle effettive capacità realizzative…).

Leggi tutto...

Presupposti operativi -ad uso dei rooseveltiani- per organizzare in Italia Presentazioni del libro MASSONI atte a veicolare una adeguata conoscenza del Movimento Roosevelt

Massoni MR a3017
Nonostante il Segretario Generale MR dimissionario Mario Savonardo andasse proditoriamente a dire in giro - durante l’estate 2015 - che “non serve fare altre presentazioni del libro MASSONI, basta, non è utile al Movimento, mi sono stufato, ecc., facciamo altro” (e certamente i rooseveltiani devono fare molto altro, in termini di iniziative politico-culturali e civiche e in termini di proposte programmatiche e legislativo-amministrative, ma non ci sembra che Savonardo, su questo punto, abbia prodotto qualcosa di diverso da chiacchiere futili, stucchevoli, velleitarie e infeconde), proprio la lettura e la conoscenza del primo volume di MASSONI. Società a responsabilità illimitata, Chiarelettere Editore, è stata fin qui e continua ad essere, di giorno in giorno, il principale veicolo di attrazione verso il Movimento Roosevelt.

Leggi tutto...

Gioele Magaldi, il libro MASSONI e il MOVIMENTO ROOSEVELT a Gorizia (9 ottobre) e Trieste (10 ottobre 2015), grazie all’ impegno dei rooseveltiani friulani

MRLogo200x200Grazie all’impegno politico, culturale, civile, economico e organizzativo dei rooseveltiani friulani, il prossimo venerdì 9 ottobre e sabato 10 ottobre 2015, in Friuli-Venezia-Giulia (dove già il libro MASSONI e il MR erano stati presentati il 28 febbraio e il 1 marzo scorso a Udine e a Pordenone), verrà offerta una nuova, duplice, Presentazione del best-seller MASSONI. Società a responsabilità illimitata, Chiarelettere Editore (primo volume di una trilogia) e, contestualmente, una Presentazione illustrativa dell’affascinante e originale prospettiva politica del meta-partitico Movimento Roosevelt, costituito ufficialmente solo pochi mesi fa (il 21 marzo 2015, a Perugia), ma già capillarmente diffuso in tutte le regioni italiane e in via di internazionalizzazione

Leggi tutto...

Il Presidente MR Gioele Magaldi è tornato compiutamente in scena tra Nord italiano ed europeo e profondo sud calabrese

Mentre si scopre che Francesco Maria Toscano e il sedicente Movimento Federale Keynesiano hanno anche portato sfiga a Panagiotis Lafazanis e agli altri greci di Unità Popolare…dopo aver disgustato diversi cittadini e politici di Taurianova e dell’intera Calabria…


MRLogo200x200

Facendo seguito a quanto pre-illustrato (in termini di impegno anche extra-italiano e sovranazionale del leader Gioele Magaldi e di altri dirigenti del MR, e in riferimento ad altre questioni di un qualche interesse per la comunità rooseveltiana) in

“Annullamento delle nomine apicali rooseveltiane del 20 agosto 2015 a causa di gravissimi problemi di relazione politica tra Ufficio di Presidenza e Segretario Generale MR e alcune importanti novità autunnali per la traiettoria del Movimento Roosevelt”, articolo pubblicato il 9 settembre 2015 sul sito MR (clicca per leggere)

“Gioele Magaldi a Milano il 14 settembre 2015. Consolidamento del Movimento Roosevelt nel Nord Italia”, articolo pubblicato il 13 settembre 2015 sul sito MR (clicca per leggere),

rilanciamo anche, su queste pagine ufficiali del sito MR (www.movimentoroosevelt.com), l’ultimo post a firma diretta di Gioele Magaldi apparso il 20 settembre 2015 sulle pagine ufficiose del Gruppo “Amici del Movimento Roosevelt Italia”, invitando chi ancora non lo avesse letto o ben meditato a metabolizzarlo attentamente:

Leggi tutto...

Dal Festival del Cinema di Venezia…

Dal Festival del Cinema di Venezia
Raccontava, senza spiegare, Carmelo Bene, di “essere parlato”, di essere attraversato da voci. È ciò che succede ad ogni artista, il quale sceglie non solo, o non tanto, razionalmente, un soggetto, né tantomeno il suo trattamento, bensì è nella condizione di farsi condurre dalle pulsioni che ha colto per così dire in interiore homine, ovverosia nelle profondità di un’umanità colta collettivamente come principio di un mondo: ed è l’attimo, trasposto in durata, l’Ereignis, in cui l’opera d’arte si dà, a suggerire uno svelamento di quel che velatamente, come umanità, stiamo edificando.

Leggi tutto...

QUALCHE CONSIDERAZIONE SUL MOVIMENTO ROOSEVELT…

Pietro Nardi e Gioele Magaldi
Come si fa a comunicare, spiegando a tutti, iniziando da me, che il Movimento Roosevelt non è il salotto buono in cui ciascuno: filosofi, storici, psicologi, sociologi, artisti, imprenditori ecc. possono esprimersi attraverso la propria cultura, la propria istruzione, le proprie conoscenze, le proprie esperienze, in altri termini il proprio sapere, per mettersi in luce, o se si preferisce per mettersi in mostra e soddisfare il proprioego? Comprendo, ma non giustifico, i giovani che cercano un’opportunità, ma gli altri? Diciamo i meno giovani, che se ne fanno del presunto salotto buono? Pur rimanendo un convinto e determinato rooseveltiano, porrò all’attenzione dei lettori alcune considerazioni.

Leggi tutto...

Gioele Magaldi a Milano il 14 settembre 2015. Consolidamento del Movimento Roosevelt nel Nord Italia

MRLogo200x200Lunedì 14 Settembre 2015, alle ore 19, presso lo studio fotografico di Daniele Poli in Via Giovanni Meli 18 a Milano è stato indetto un incontro tra soci Rooseveltiani e simpatizzanti con la partecipazione di Gioele Magaldi, non solo in quanto autore di MASSONI e di Gran Maestro del Grande Oriente Democratico (www.grandeoriente-democratico.com) ma anche, in qualità di Presidente del Movimento Roosevelt, sarà un’occasione per salutare e consolidare la locale comunità rooseveltiana.
E' previsto un aperitivo-cena, si prega di confermare la propria presenza entro le ore 21 di domenica 13 scrivendo a:
*Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
*o attraverso messaggio privato al link https://www.facebook.com/anna.valentino.522

Dalle funzioni ai programmi - Vera Medicina

Questa memoria quale informazione sulle comunicazioni intercorse a vantaggio e in funzione del MR. Un primo rilievo di metodo: il confronto, più che dall'urgenza e dalla contingenza delle nomine o delle cariche, va alimentato da idee e programmi, che non appaiono ad oggi in primo piano. Da questa considerazione, molti tra i Soci Fondatori hanno espresso il consiglio di maturare una piena e ponderata riflessione prima di procedere a convocazioni repentine motivate da un'urgenza non pienamente razionalizzata e mettere la gente in viaggio e in fermento. L'agire compulsivo è spesso foriero di errori e dobbiamo tenere il MR al riparo da turbini difficilmente comprensibili all'esterno. L'eventualità di una riforma statutaria va adeguatamente ponderata e analizzata. 

Nel frattempo, ci si potrà confrontare su <strong>proposte e progetti <em></em></strong>che, per la vita del Movimento, sono più importanti di questa o quella nomina (utili al consolidamento interno, certo, ma che possono anche determinare pericolose sclerosi come l'attuale transizione da cui non siamo ancora riusciti ad uscire).

Al fine di esprimere un'idea non soggettiva ma il più possibile larga e condivisa (elaborata su un piano di libertà intellettuale e non di gerarchia), sembra di poter sintetizzare sottolineando la considerazione d'apertura, e cioè che soltanto spostando l'analisi <em>dalle funzioni (leggasi: dalle nomine) ai programmi(leggasi: a proposte concrete)<strong></strong></em> è possibile ripristinare la dialettica interna al Movimento e innervare il processo di estensione e diffusione di cui si avverte la necessità vitale.  Vera Medicina.

Dimissioni da Segretario Generale del Movimento Roosevelt

A ogni Componente l'Assemblea Generale e a tutti i Soci del Movimento Roosevelt

Quando il 21 Marzo del 2015 sono giunto a Perugia per Fondare il Movimento Roosevelt sentivo un Grande Trasporto verso questo Progetto Politico che vedeva nella sua Essenza la Valorizzazione dei concetti espressi nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Avevo avviato da tempo Progetti e avevo anche Co-Prodotto un Film, con la partecipazione di centinaia di esponenti del Cinema Italiano, per festeggiare il sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Insomma mi sembrava bellissimo che un Movimento Politico anche se Meta Partitico nascesse con questi valori.

Leggi tutto...

Annullamento delle nomine apicali rooseveltiane del 20 agosto 2015 a causa di gravissimi problemi di relazione politica tra Ufficio di Presidenza e Segretario Generale MR e alcune importanti novità autunnali per la traiettoria del Movimento Roosevelt

MRLogo200x200Con riferimento ai contenuti di

“Alcune nomine rooseveltiane proposte dal Segretario Generale Mario Savonardo e ratificate ufficialmente dal Presidente MR Gioele Magaldi”, articolo pubblicato il 20 agosto 2015 sul sito MR (clicca per leggere),

rendiamo noto che, avendo l’attuale Segretario Generale in carica MR, Mario Savonardo, contestato aspramente e reiteratamente (in forma privata) che la pubblicazione delle nomine suddette risponda esattamente a quanto concordato a suo tempo in forma orale e scritta tra lui stesso e il Presidente MR Gioele Magaldi, tali nomine vengono per il momento annullate.

Leggi tutto...

Il migliore spirito del MR incarnato dai Figli della Valle dei Templi Chiara Di Salvo e Peppe Spallino a proposito di CLN per la Grecia et similia…

Riceviamo e pubblichiamo volentieri le seguenti riflessioni di due benemeriti e solidissimi soci fondatori (siciliani) del Movimento Roosevelt, Chiara di Salvo e Peppe Spallino:

“Un detto siciiano molto in voga di questi tempi recita cosi': " Megliu lu scieccu ca voli tempu ma po arrena ca chiddru ca la testa sinni veni e iddru un'arena ", per i non siciliani " è meglio un asino che impiega tempo e poi partecipa che quello la cui testa si stacca dal resto del corpo e non concorre alla realizzazione del lavoro".

Leggi tutto...