News dalla Redazione

MR Piemonte: riunione a Bra (CN) il 18 maggio per i soci piemontesi del Movimento

img Torino by night fbedf
Ai soci piemontesi del Movimento Roosevelt


Carissimi amici rooseveltiani,
riprende l'attività del gruppo piemontese, che si è fermata ad aprile per cause di forza maggiore.

Come previsto, il prossimo incontro costituirà il primo passo del percorso di autoformazione in tema di economia, che avrà scadenze più ravvicinate nelle settimane successive. Terrò io la prima relazione sul tema: "L'economia della globalizzazione: il ruolo degli organismi economici internazionali", esponendo essenzialmente  i contenuti del saggio di Joseph Stiglitz, "La globalizzazione e i suoi oppositori", Einaudi, 2002 con riferimenti anche al libro di John Perkins, "Confessioni di un sicario dell'economia", BEAT, 2013.

Leggi tutto...

Sul web la censura Ue: ma oscurare la verità non è reato?

Presentiamo, su un tema di stringente e inquietante attualità, un eccellente articolo di Giorgio Cattaneo, ideatore e curatore del frequentatissimo sito Libre Idee (www.libreidee.org ) e socio del Movimento Roosevelt:

Leggi tutto...

Cosa Vedere A Roma: una iniziativa meritoria di Francesco Nardi ed altri per promuovere cultura, turismo ed economia nella Capitale. Lancio sabato 21 aprile alle ore 19:00... presso il ristorante stellato "Stazione di Posta" (ex MACRO Testaccio)

logo cosa vedere a roma fa49eSegnaliamo una interessante iniziativa curata da Francesco Nardi, figlio di un noto e benemerito socio fondatore del Movimento Roosevelt, Pietro Nardi.
Francesco Nardi, insieme a Livia Artibani, Claudia Di Falco, Andrea Simeoni, M. Clelia Scuteri e Jessica Congionti, hanno costruito ed organizzato dei servizi essenziali e strategici per chiunque voglia orientarsi adeguatamente tra i luoghi più significativi (taluni poco noti, ma non per questo meno importanti e ricchi di appeal) della Città eterna.
Tali servizi verranno offerti mediante una piattaforma web attiva a partire dal 21 aprile 2018, il cui indirizzo è www.cosavederearoma.com.
A monte di questo progetto, la professionalità di architetti, archeologi, designer, restauratori, storici dell'arte e mediatori culturali, in grado di supportare una fruizione consapevole e non superficiale delle bellezze di Roma.

Domani, sabato 21 aprile alle ore 19:00, vi sarà il lancio e la presentazione del portale Cosa Vedere A Roma presso la suggestiva location della "Stazione di Posta", ristorante stellato sito in Largo Dino Frisullo 1, all'interno dell'ex Mattatoio (ed ex MACRO Testaccio), con la presenza di professionisti del settore, di docenti universitari e dei membri del Team.

Leggi tutto...

Note rooseveltiane sulla questione catalana e sulle pene comminate a Puigdemont e compagni

Riportiamo le riflessioni di Filippo Russo, membro del gruppo dirigente del Movimento Roosevelt, a proposito della questione catalana e di come andrebbe affrontata in un contesto politico, culturale e giuridico europeo autenticamente democratico e social-liberale, in grado di arginare tanto le pulsioni “forcaiole” del governo di Madrid mal guidato da Mariano Rajoy, quanto le improvvide fughe in avanti secessioniste, di cui alcuni gruppi politici diretti da Carles Puigdemont si erano fatti (comunque pacifici) interpreti.

Leggi tutto...

Nel segno di Olof Palme e di Carlo Rosselli

Palme Rosselli 87a39Nell'imminente definizione dell'epocale evento (a sua volta ouverture in grado di scatenare una serie di iniziative analoghe in Italia e in Europa, con la regia MR) illustrato in Convegno MR "Nel segno di Olof Palme: per un'Europa davvero democratica e social-liberale": istituito il comitato organizzativo, pubblichiamo qui di seguito il testo della "Lettera Aperta" che il Movimento Roosevelt, su richiesta degli organizzatori, ha inviato lo scorso 24 marzo 2018 all'attenzione di diversi gruppi socialisti italiani, riuniti a Livorno per ricordare il XVII congresso del Partito Socialista Italiano, svoltosi nel gennaio 1921 proprio nella città toscana.
A tale riunione livornese di poche settimane fa, il MR era presente con propri rappresentanti.
Nel 1921 l'unità dei socialisti iniziò a frantumarsi, con la scissione di quei massimalisti che poi diedero vita al Partito Comunista d'Italia.
Il PSI continuò la sua vita novecentesca, che altrove andrà analizzata, in tutte le sue luci e le sue ombre, con i suoi grandi meriti ed alcuni limiti e ingenuità, sino a schiantarsi e dissolversi il 12 novembre del 1994.
Da allora, i socialisti italiani hanno conosciuto soprattutto frammentazione, disgregazione, conflittualità, litigiosità permanente e incapacità di ricostruire qualche soggetto politico ampio e unitario.

Leggi tutto...

Militari, uranio e vaccini: i video della serata pubblica a Torino con l'Onorevole Ivan Catalano

Sono disponibili i video della serata pubblica con l'Onorevole Ivan Catalano sul lavoro di indagine svolto dalla IV Commissione parlamentare della Difesa sulle gravi patologie dei militari italiani. L'incontro si è tenuto sabato 24 marzo u.s. a Torino organizzato dal Movimento Roosevelt – Gruppo Piemonte.
Ringraziamo pubblicamente ByoBlu e Claudio Messora per la loro disponibilità, collaborazione e per avere realizzato uno dei video della serata cosicché anche chi non ha potuto partecipare fisicamente all'evento può ora avere un resoconto completo ed esaustivo sugli scottanti risultati del lavoro svolto dalla Commissione.
Un ringraziamento speciale, inoltre, va all'attore e socio rooseveltiano Diego Coscia che ha introdotto la serata recitando un monologo, da lui stesso scritto, dal titolo "Io sono un involucro" che ci ha fatto entrare nel vissuto dei militari vittime della vaccinazione multipla.

1. Militari, uranio e vaccini: introduzione di Patrizia Scanu

Leggi tutto...

Eresia verde: l’ultima ideologia vincente prima del neoliberismo (di Giorgio Cattaneo)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente articolo del socio rooseveltiano piemontese GIORGIO CATTANEO.

Si tratta di un contributo davvero interessante e pieno di suggestioni feconde.

Suggestioni ideologiche e “concretamente programmatiche” per il presente e il futuro che si sposano benissimo con la generale proposta rooseveltiana di un nuovo paradigma social-liberale e radicalmente democratico da diffondere con metodologia “glocal”.

Leggi tutto...

Passeggeri Oscuri: prima presentazione MR a Milano (giovedì 15 marzo 2018) del nuovo saggio di Paolo Mosca dalle implicazioni limpidamente rooseveltiane

Paolo Mosca presenta il suo libro "Passeggeri oscuri" a Milano, Giovedì 15 marzo, dalle 19 in poi, presso il Lido Liquor Bar sito in Piazzale Cantore 4.
Paolo Mosca, candidato alla Segreteria Generale del Movimento Roosevelt in sana e costruttiva competizione con Patrizia Scanu e Antonio Laudani, invita dunque i membri della comunità rooseveltiana a partecipare a questa prima presentazione del suo nuovo, interessantissimo libro, "Passeggeri oscuri, piccola guida filosofica alle serie tv".

Leggi tutto...

Il giorno che il cielo tornerà ad essere blu (di Giorgio Cattaneo)

Siamo lieti, come Redazione del MR, di pubblicare un penetrante editoriale di Giorgio Cattaneo, socio piemontese del metapartitico Movimento Roosevelt e benemerito direttore del gettonatissimo sito LIBRE IDEE.
Si tratta, in effetti, di un ritratto particolarmente fedele dell’attuale situazione politico-elettorale italiana.
Scrive Cattaneo:
"Il pubblico italiano è frastornato da continue notizie sulla Siria, la Russia e la Turchia, ma sulle schede elettorali non troverà né la Russia né la Siria, né il Baltico o l'Ucraina. Niente a che fare con la Turchia e la Nato, nemmeno dopo che i turchi hanno messo in fuga nell'Egeo una nave italiana della Saipem, nel silenzio di Roma, di Bruxelles e di Washington.

Leggi tutto...

UNA POLITICA RIFORMISTA OGGI (di Pierluigi Winkler)

Presentiamo volentieri, nell’imminenza di una delle Elezioni parlamentari più sleali, truffaldine, irrisorie della storia italiana, un contributo di alto profilo e indubbio spessore politologico di Pierluigi Winkler, tra i Vicepresidenti del metapartitico Movimento Roosevelt.

Cosi, sottratti per qualche istante alla maleodorante palude dei politicanti di basso livello che si azzannano tra di loro per qualche suffragio in più, profondendo scempiaggini irrilevanti e fumose da sinistra a destra, i cittadini interessati potranno trovare nel sottostante articolo anche qualche buona proposta politica rooseveltiana per il futuro.

Leggi tutto...

La Politica al tempo dei Robot

Pubblichiamo uno stimolante articolo di Bruno Montanari, docente universitario e intellettuale “di sinistra” che si sta avvicinando al Movimento Roosevelt.

Ribadiamo che il MR è un movimento politico (metapartitico) democratico, progressista e social-liberale, intento a proporre una tassonomia politologica in grado di abbandonare la classificazione tradizionale in termini di “destra”, “centro” e “sinistra” per definire le attuali posizioni politico-culturali e ideologiche.

Piuttosto, il MR suggerisce di fotografare la realtà di fine XX/inizio XXI secolo come il campo di battaglia per una contrapposizione ideologica e operativa siffatta: da una parte gli amanti della democrazia sostanziale e della giustizia e mobilità sociale quale contrassegno di una sovranità popolare non soltanto nominalistica, dall’altra i creatori e gli esecutori/declinatori- consapevoli o meno- di modelli politici post-democratici e neo-aristocratici.

Montanari inaugura, con questo intervento, la sua partecipazione al dibattito politico-culturale della comunità rooseveltiana.

Non condividiamo necessariamente tutte le idee e istanze interpretative di Montanari, ma ne conosciamo e apprezziamo l’onestà intellettuale, lo spessore umano e la capacità di offrire affascinanti stimoli per la riflessione politologica e filosofica sulla Contemporaneità.

Leggi tutto...

Patrizia Scanu: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR – infografica I miei primi 100 giorni

Patrizia Scanu, candidata alla Segreteria Generale del MR, ripresenta qui l'infografica del programma dei primi 100 giorni alla guida del MR: "I diritti sono nelle nostre mani!" (E. Roosevelt). Dati il rinvio del Convegno su Olof Palme alla primavera e l'urgenza di avviare numerose attività, diversi punti sono già in fase di realizzazione. Nei prossimi giorni i dettagli.
Il programma completo con le informazioni sulla candidata li potete trovare o direttamente sul sito MR o alla pagina Facebook Patrizia Scanu Candidata Segretario generale del MR.

Leggi tutto...

Paolo Mosca: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR – infografica "Ripartire dall'Articolo 3 dello Statuto del Movimento Roosevelt"

Paolo Mosca presenta l'infografica definitiva del suo Programma ("Ripartire dall’Articolo 3 dello Statuto del Movimento Roosevelt") per la candidatura al ruolo di Segretario Generale del Movimento Roosevelt.

Leggi tutto...

Chiara Mariotti (Liberi e Uguali) si presenta alla comunità rooseveltiana

Mi chiamo Chiara Mariotti, e sono candidata alla Camera nella circoscrizione Europa con Liberi e Uguali.
Liberi e uguali è espressione familiare agli aderenti del Movimento Roosevelt, che si pone come obiettivo quella di promuovere l’applicazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui Articolo 1 recita: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”.

Leggi tutto...

Salvate il Soldato Paolo Margari, candidato pentastellato e socio rooseveltiano che vuole fare da ponte tra le migliori istanze M5S e le finalità MR

Come è stato spiegato nei seguenti contributi:
il metapartitico Movimento Roosevelt, tanto per la Circoscrizione Estero-Europa, quanto per alcune circoscrizioni italiane, ha individuato degli specifici candidati già soci rooseveltiani o in procinto di diventarlo e ha deciso di offrire loro un preciso supporto di suffragi/preferenze per consentirne l’elezione in Parlamento.

Leggi tutto...

MR Piemonte: riunione a Torino il 16 febbraio per i soci piemontesi del Movimento

Cari soci piemontesi del Movimento Roosevelt,
Vi scrivo in qualità di Coordinatore Regionale pro tempore del MR Piemonte.

Dal nostro ultimo incontro sono passati due mesi.
In base a quanto stabilito in quella serata dal gruppo e con Patrizia Scanu, membro del Direttorio, si è pensato fosse importante incontrarsi periodicamente sia per conoscersi che per scambiare idee e progetti.
La data proposta per il nostro prossimo incontro è venerdì 16 febbraio alle ore 19:15 presso un luogo-simbolo della battaglia per i diritti umani: il Caffè Basaglia, sito a Torino (Borgo Dora) in via Mantova, 34.

Leggi tutto...

Paolo Mosca: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR – “Ripartire dall’Articolo 3 dello Statuto del Movimento Roosevelt”

Paolo Mosca presenta l'infografica provvisoria del suo Programma (“Ripartire dall’Articolo 3 dello Statuto del Movimento Roosevelt”) per la candidatura al ruolo di Segretario Generale del Movimento Roosevelt.

Leggi tutto...

Patrizia Scanu: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR – I miei primi 100 giorni

Vi resento l'infografica contenente lo schema di quello che, come candidata Segretario Generale MR, mi propongo di compiere nei primi 100 giorni di Segretariato. Ricalca in tutto e per tutto, in una forma grafica semplice e precisa, pratica e chiara, ciò che ho già annunciato nel mio programma elettorale. Buona lettura!

Leggi tutto...

Paolo Mosca: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR parte 5 – Organizzare a Milano un convegno sulla Net Neutrality

Gran parte della vita del Movimento Roosevelt si svolge on line tramite i siti e i social. Se non ci fosse internet avremmo molte più difficoltà a creare un tessuto sociale con cui condividere azioni e punti di vista. Oggi il tema della libertà della rete è sempre più sotto osservazione e il tema della “Net Neutrality” ha riportato al centro del dibattito i rischi che sta correndo il web.

Leggi tutto...

Paolo Mosca: programma per l’elezione alla carica di Segretario Generale del MR parte 1 – Diritti e Metapartito

Sono tra i fondatori del Movimento Roosevelt. Le due paroline che per me sono sempre state importanti sono “diritti” e “metapartito”. Credo nei diritti, nella loro difesa e nel loro ampiamento. E credo altresì che le forme partitiche classiche siano, sotto molto aspetti, superate. Il metapartitismo permette di lavorare sui diritti in una forma più allargata e globale. Non occupandoci di leggine e senza bisogno di poltrone e di consenso siamo totalmente liberi di portare avanti battaglie ampie con accordi trasversali. La nostra posizione “fuori dai giochi” ci permette di stare sul pezzo e di diventare efficaci pontefici tra diverse formazioni partitiche, ognuna delle quali avrà i suoi piccoli interessi di bottega da portare a casa, ma che potrà avere piena fiducia nella nostra imparziale idealità.

Leggi tutto...