News da tutti i dipartimenti

Saldi sui principi, flessibili sugli strumenti. La lezione di Tommaso Moro


Tommaso MoroOggi mi piacerebbe evidenziare insieme a voi gli obiettivi che come comunità culturale e politica tutti insieme perseguiamo. Molto spesso capita di assistere ad involontarie frizioni, litigi e incomprensioni figlie di un diverso modo di interpretare le stesse parole. Liberalismo, socialismo e uguaglianza sono concetti vasti, capaci di racchiudere ognuno al proprio interno una serie impressionante di suggestioni alle volte perfino in contraddizione fra di loro. Per capirsi non basta evocare un concetto e, spesso, non basta neppure presentarne un esatto excursus di tipo storico orientato filologicamente.

Leggi tutto...

LA CONSAPEVOLEZZA DEI DIRITTI UMANI [Parte Prima. La Petizione dei Diritti (1628) - An Agreement of Free People of England (1649) - Bill of Rights (1689)]

SERGIO MAGALDI GRAFICA 86233Chi fa parte del Movimento Roosevelt [MR] – al di là di una legittima pluralità di idee e di propositi anche diversi, ma auspicabilmente convergenti – non può ignorare la fonte dei diritti umani, il momento storico della loro formulazione e successiva elaborazione, nonché il progressivo riferimento che trovarono nella carta costituzionale di molti paesi, anche a prescindere dalla loro effettiva realizzazione nell’ambito della società civile.

Leggi tutto...

Il piano B elaborato dal Gotha massonico sovranazionale prevede l’implementazione in Europa di nuovi regimi nazisti

NorimbergaCari amici del Movimento Roosevelt, ho il piacere di comunicarvi che i nazisti tecnocratici ora al potere in Europa hanno dato ufficialmente il via al “piano B”. Capovolgiamo la prospettiva. Caliamoci cioè per un attimo nei panni di Draghi, Schaeuble, Merkel e compagnia cantante. Ebbene, qual è l’obiettivo teleologico perseguito in maniera dissimulata e scientifica dai masnadieri testé citati? E’ quello di aumentare a dismisura le diseguaglianze, distruggere il ceto medio e imporre in Europa un modello di tipo cinese in grado di conciliare economia di mercato e autoritarismo politico.

Leggi tutto...

Orwell aveva previsto tutto. Il Venerabile Draghi e’ il nostro Grande Fratello

Orwell 1984Chi non ha letto “1984”rimedi il prima possibile. George Orwell offre  a tutti uno strumento potentissimo per smascherare le menzogne veicolate dalla moderna  confraternita che ancora oggi ci opprime e ci tortura. Per disorientare masse inebetite e incapaci di pensare criticamente, il sistema dominante si avvale di una sofisticata quanto occulta strategia comunicativa (la “neolingua”) che, in spregio alla logica, trasforma continuamente l’ossimoro in verità di fede (es. “la guerra è pace”).

Leggi tutto...

I cantori del regime

DraghiLa stampa italiana, servile e complice della peggiore massoneria reazionaria, continua a dipingere uno scenario falso e surreale pur di tutelare la posizione di Mario Draghi, moderno Attila riuscito a trasformare in pochi anni la ricca Europa in una valle di lacrime. L’intero circuito informativo mainstream, D’Agostino compreso, prova ad accreditare la tesi che dipinge il nostro banchiere centrale alla stregua di un raffinato mediatore, bravissimo nel trovare una sintesi accettabile in grado di conciliare le differenti e antitetiche posizioni di Paesi come Germania e Grecia. Un lavoro da “statista”, accompagnato però dal piglio pragmatico del tecnico che “rispetta le regole” e che non vuole “fare politica”.

Leggi tutto...

Destra, Centro, Sinistra e Movimento Roosevelt: articolo scritto da Gioele Magaldi a beneficio di tutti e di ciascuno, e poi di rooseveltiani e non ancora rooseveltiani, con particolare attenzione a Sergio Di Cori Modigliani (a cura di DRP)

Quello che segue è un intervento a firma diretta di Gioele Magaldi, pubblicato in prima istanza sulle pagine del Gruppo facebook del Movimento Roosevelt.

Tale raccomandazione e preghiera viene direttamente dal nostro leader, che è anche tra i massimi ispiratori del Movimento Roosevelt.

"Destra, Centro, Sinistra e Movimento Roosevelt", articolo scritto a beneficio di Djibri El e Sergio Di Cori Modigliani e di tutti gli altri amici rooseveltiani

Leggi tutto...

MASSONI. Libro rivelazione di Gioele Magaldi. Intervista televisiva del Gran Maestro del GOD per CNO WEB TV

Offriamo alle visione dei nostri lettori che ancora non ne fossero a conoscenza, le due parti della recentissima intervista concessa dal nostro Gran Maestro, Fratello Gioele Magaldi, alle telecamere di CNO WEB TV (www.cno-webtv.it):

“Massoni: libro rivelazione di Magaldi-P.1. Video You Tube del 2 marzo 2015” (clicca per visionare)

“Massoni: libro rivelazione di Magaldi-P.2. Video You Tube del 4 marzo 2015” (clicca per visionare)

LE SORELLE E I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com)

[ Articolo del 22 febbraio-6 marzo 2015 ]

MASSONI. Società a responsabilità illimitata: Presentazione a Napoli presso il prestigioso Istituto di Studi Filosofici, venerdì 6 marzo, ore 17, fra le mura del Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14

Per ora basta leggere e meditare sulla Locandina ufficiale dell’evento, riepilogando mentalmente i suoi dati, che raccontano di un singolare e stimolantissimo evento civile e culturale in cui si parlerà del libro “Massoni”, di storia e filosofia, dei rapporti tra Politica e Libera Muratoria, del nascente Movimento Roosevelt, politico ma metapartitico (cioè non in concorrenza con partiti e movimenti, ma anzi impegnato ad aiutare l’autorigenerazione delle classi dirigenti di questi ultimi, al lume di un paradigma progressista rooseveltiano, keynesiano e rawlsiano):

Massoni presentazione Napoli 6 marzo 2015

Leggi tutto...

Presentazione a Montesarchio (Benevento) del libro MASSONI (sabato 7 marzo, ore 18, Biblioteca Comunale di Piazza Umberto I) e del Movimento Roosevelt, in una deliziosa cornice simbolico-culturale e con preziose suggestioni multimediali…

Grazie al prezioso e benemerito impegno del regista televisivo Carlo Toto e di altri “rooseveltiani” locali, sabato 7 marzo, ore 18, presso la Biblioteca Comunale di Monte Sarchio (provincia di Benevento), in un suggestivo contesto simbolico-culturale, con l’apporto, durante l’evento, anche di intriganti proposte multimediali in grado di rendere sempre meglio comprensibile il percorso narrativo del libro “Massoni” e la proposta politica metapartitica del Movimento Roosevelt, verranno appunto presentati sia il libro più interessante del nostro tempo che l’entità politica destinata a cambiare la traiettoria del destino italiano, europeo e globale.

Leggi tutto...

Presentazione di "Massoni" a Udine del 27 febbraio 2015 (video)

E' avvenuta lo scorso venerdì 27 febbraio 2015 la presentazione del libro "Massoni", vol.1 "La scoperta delle Ur-Loges" alla Libreria Feltrinelli di Udine. Oltre all'autore Gioele Magaldi, hanno partecipato al dibattito Francesco Maria Toscano, avvocato e giornalista, autore del blog "Il Moralista" e co-fondatore del Movimento Roosevelt, il prsidente dell'MMT Friuli Venezia-Giulia Golfredo Castelletto Federico Gangi, direttore Editoriale de "Il Discorso". Ha moderato il dibattito Marco Belviso, autore del blog "Il Perbenista".

Monte Paschi e Morgan Stanley, due scandali diversi di cui si parla poco


Monti DraghiAncora mi stupisco del fatto che, nonostante i miei continui sforzi, alcuni fra i miei commentatori continuino a postare pensierini tendenti ad accreditare la tesi che spiega la crisi economica brandendo il famigerato trittico “sprechi, casta, corruzione”. Aggiungendo poi l’immancabile binomio ‘ndrangheta-mafia con specifico riferimento al degrado che attanaglia in particolar modo le regioni meridionali. Nessuno, per carità, vuole negare né l’esistenza della mafia né quella dei corrotti. La mafia andrebbe debellata definitivamente e i corrotti puniti e perseguiti a norma di legge.

Leggi tutto...

Il Movimento Roosevelt rompe il falso bipolarismo nazionalismo/difesa dell’esistente

MRLogoPremetto di non nutrire una grande simpatia per Matteo Salvini, leader leghista da poco calatosi con successo nei panni del difensore dell’unità nazionale. Non posso però ignorare un evidente dato di fatto: di fronte al fallimento di una globalizzazione tecnocratica e affamante era normale aspettarsi il rapido emergere di forze in grado di offrire rappresentanza politica ai tanti che coltivano legittimamente i concetti di patria e tradizione. Il sistema informativo dominante, d’altronde, ha tutto l’interesse ad accreditare l’esistenza in vita di una dialettica che si regge su una falsa dicotomia: o questa Europa (effettivamente matrigna e antidemocratica) o il recupero impetuoso delle singole identità nazionali (modello Putin/Le Pen).

Leggi tutto...

Rassegna stampa web dal 1° al 15 marzo

01/03/15 Italiano Sveglia "UE, chiunque vinca le elezioni comandiamo sempre noi":
http://www.italianosveglia.com/ue_chiunque_vinca_le_elezioni_comandiamo_sempre_noi-b-86176.html

01/03/15 Messaggero Veneto ed. Udine "Basta nascondersi, massoni uscite allo scoperto":
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2015/03/01/news/basta-nascondersi-massoni-uscite-allo-scoperto-1.10964169

02/03/15 CNo-WebTv "Intervista a Gioele Magaldi":
https://www.youtube.com/watch?v=PAOTU2Kvh6I

02/03/15 Il Discorso "Il bestseller di Gioele Magaldi":
http://ildiscorso.it/2015/03/02/il-bestseller-di-gioele-magaldi/

Leggi tutto...

Syriza promuova una commissione parlamentare d’inchiesta che indaghi sull’operato dei precedenti governi

untitledIn questi ultimi giorni abbiamo più volte tentato di raccontare le oggettive difficoltà incontrate dal nuovo governo Tsipras nel corso dei recenti negoziati intercorsi con il famigerato Eurogruppo guidato dal pessimo olandese Dijsselbloem. Senza nascondere i limiti, le ambiguità e l’eccesso di pavidità dimostrato fin da subito dal nuovo governo greco, è giusto non dimenticare mai i veri rapporti di forza. La Grecia è un nano politico ed economico che, in mancanza di sponde esterne di ben altra consistenza, non potrà mai riuscire da sola a tirarsi fuori dai guai. Alla prova dei fatti Hollande e Renzi si sono schierati a sostegno di Mario Draghi e Angela Merkel, lasciando al solo Varoufakis il compito di mostrare dati alla mano i disastri causati dalle politiche di austerità. In Europa quindi Tsipras è sostanzialmente isolato, messo ai margini da un sistema consociativo che non ha alcuna intenzione di “cambiare verso”.

Leggi tutto...

Il velo di Maya che proteggeva il Venerabile Mario Draghi è finalmente caduto

Mario DraghiQualche giorno fa, riflettendo sul caso greco, abbiamo constatato come oggettivamente alcuni figuri abbiano già di fatto abolito la democrazia in alcune nazioni d’Europa (clicca per leggere). Draghi, Schaeuble e Merkel, per esempio, sul punto sono molto chiari e diretti: “i cittadini non possono cambiare attraverso il voto l’indirizzo politico dei rispettivi governi”. Anziché inviare i carri armati a reprimere nel sangue eventuali proteste, Mario Draghi può semplicemente schiavizzare un Paese intero minacciando di interrompere la liquidità che tiene in piedi le barcollanti finanze elleniche. Le forme divergono, ma la sostanza non cambia: in Grecia si è instaurata una evidente dittatura. Nessuno può quindi più fare finta di non sapere che un manipolo di oligarchi, capitanati dal Venerabile Maestro Mario Draghi, promuove e realizza nel Vecchio Continente  un golpe strisciante e continuo.

Leggi tutto...

Rassegna stampa web dal 17 al 28 febbraio

17/02/15 Corriere del Mezzogiorno “«Massoneria e società illimitata»A Lecce il libro di Magaldi”:
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/lecce/arte_e_cultura/15_febbraio_16/massoneria-societa-illimitata-lecce-libro-magaldi-7d9867d8-b617-11e4-a749-143e709e23f5.shtml

17/02/15 Futura TV “Gioele Magaldi presenta "La Scoperta delle Ur-Lodges":
http://www.futuratv.it/cultura-spettacolo/22542-gioele-magaldi-presenta-la-scoperta-delle-urlodges.html

17/02/15 Decamente Libera Blog “MASSONERIA E SETTE SEGRETE - Capitolo XVIII - Pan-Europa ovvero il conte Richard Nikolaus Coudenhove-Kalergi”:
http://decamentelibera.blogspot.it/2015/02/massoneria-e-sette-segrete-capitolo_17.html

19/02/15 Break Notizie “La sensazionale notizia della presenza dell’ISIS in Libia”:
http://www.breaknotizie.com/la-sensazionale-notizia-della-presenza-dellisis-in-libia/

19/02/15 EC Planet “Gli USA coinvolti nell’11 settembre. Putin ha le prove”:
http://www.ecplanet.com/node/4548

20/02/15 Misteri d’Italia “Novità editoriali - Recensione di Adele Marini”:
http://www.misteriditalia.it/librodelmese/librodelmese.htm

Leggi tutto...

Il caso greco fa riflettere: votare ha ancora un senso?

Bandiera greca con crepeIl caso Grecia dimostra come il rito del voto sia oramai del tutto superfluo. Come ha ben sintetizzato Wolfang Schaeuble, nazifascista abituato a parlare chiaro, “chiunque vinca le elezioni comandiamo sempre noi”. Siamo in dittatura. L’idea di essere governato da alcuni despoti, per quanto imbellettati e protetti da una retorica di tipo tecnocratico, ripugna la mia coscienza di uomo libero. Non siamo più cittadini, ovvero titolari pro-quota dell’esercizio della sovranità; siamo sudditi, perciò schiavi di un modello economico forgiato sulle esigenze di una finanza speculativa che annulla ovunque le fondamenta della democrazia e dello stato di diritto.

Leggi tutto...

Tsipras festeggia una sconfitta in trasferta nell'attesa di rifarsi in casa

untitled7 45f2cDiciamoci la verità: la partita Tsipras/Varoufakis contro Resto del Mondo ha visto prevalere sostanzialmente i secondi, come del resto era quasi scontato che fosse. Troppo diverse le forze in campo per sperare in un risultato diverso. Per carità, nel calcio come nella vita ogni tanto capitano pure le soprese. E se qualcuno ha ingenuamente sperato fino all’ultimo che il premier ellenico potesse trasformarsi in una specie di Pak Doo-Ik della politica, eroe per una notte capace di mandare al tappeto i blasonati avversari tra lo stupore generale… ebbene quel qualcuno farebbe bene adesso a tornare con i piedi per terra.

Leggi tutto...

Unione Debitori Europei o Unione Cittadini d'Europa, sta a noi la scelta

Abraham LincolnFior di economisti, operatori finanziari e politici entusiasti assertori delle politiche iperliberiste, servendosi dei media e di autorevoli opinionisti prezzolati, hanno inculcato a tutto il mondo il concetto che Stato è tutto sbagliato, e quello di Mercato è tutto giusto. Obnubilati da questi convincimenti indotti, gli Stati europei, i loro rappresentanti politici ai massimi vertici delle istituzioni nazionali ed internazionali, e i loro cittadini, hanno accettato di subire la più colossale spoliazione di beni che la Storia abbia mai visto. Un cittadino europeo su 4 è in povertà, e non si vede la fine di questo sacrificio, che, sia chiaro, non subiamo per colpe commesse da noi.

Leggi tutto...

UNITI SCONFIGGEREMO IL RIGURGITO NAZISTA CHE OPPRIME L’EUROPA

untitled6 98ccdL’Europa si è bruscamente risvegliata sotto il tallone della Germania. Oramai i nazisti che guidano il governo tedesco, Merkel e Schaeuble su tutti, non rispettano più neppure le forme. La Commissione Europea  così come l’Eurogruppo o la Bce appaiono finalmente per quello che in realtà sono: paraventi buoni per mascherare l’assoluto dominio teutonico su tutti i popoli del Vecchio Continente. L’antico sogno hitleriano si è realizzato in pieno senza neppure dover ricorrere all’utilizzo di fucili e carri armati. Come abbia potuto la signora Merkel uccidere impunemente la democrazia in Europa resta un mistero. Una nazione sconfitta e umiliata, messa nelle condizioni di non nuocere all’indomani della seconda guerra mondiale, decide oggi  per tutti, scegliendo di fatto arbitrariamente chi è degno di ricevere i fondi e chi no. Siamo all’assurdo. Il neoeletto premier greco Tsipras è costretto ad andare a Berlino con il cappello in mano nella speranza di ammorbidire la posizione dell’arcigna Germania. Ma chi ha deciso che la Germania è il nostro indiscusso nume tutelare?  Nessun cittadino europeo ha mai conferito alla signora Merkel un mandato democratico. I tedeschi quindi stanno palesemente violando la sovranità di nazioni ancora oggi formalmente libere e indipendenti. L’Europa ha imboccato una deriva terribile, tenuta brutalmente al laccio da un manipolo di fanatici che dimostrano di non tenere la democrazia in nessun conto. I vari Renzi, Hollande e Rajoy sono poco più che valletti nelle mani del feroce gabinetto germanico, burattini che tradiscono il mandato ricevuto per guadagnare sul campo la benevolenza dei conquistatori. E’ perciò inutile sperare in un sussulto d’orgoglio da parte di simili soggetti, anime nere che mentono continuamente sapendo di mentire. L’unica prospettiva possibile è quella che punta a creare e sedimentare una solidarietà pan-europea organizzata dal basso.

Leggi tutto...