MRLogo200x200A conferma e completamento di quanto comunicato in

“Convocazione ufficiale dell’Assemblea Generale del Movimento Roosevelt per sabato 18 luglio a Roma e Istituzione del Comitato Manifestazione filo-ellenica del 18 luglio 2015”, articolo pubblicato il 6 luglio 2015 sul sito MR (clicca per leggere),

precisiamo che:

A)     Sabato 18 luglio 2015, per le ore 15, è convocata l’Assemblea Generale del Movimento Roosevelt.

B)     Tale Assemblea Generale si svolgerà a Roma, presso il prestigioso, avanguardistico/futuristico e “hollywoodiano” Radisson Blu Es Hotel, sito in Via Filippo Turati 171 (tra Stazione Termini e Piazza Vittorio Emanuele), telefono: 06444841. Per coloro che avessero intenzione di prenotare una sistemazione con prezzi convenzionati, o presso lo stesso Radisson Blu Es Hotel, o presso altre strutture alberghiere romane, sarà possibile contattare all’uopo la signora Anna Lola Pagnani alla mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

C)     Tutti i soci rooseveltiani fondatori e ordinari sono invitati a venire di persona a Roma, sabato 18 luglio 2015, alle ore 15, presso il Radisson Blu Es Hotel sito in Via Filippo Turati 171, onde partecipare all’importante Assemblea Generale pomeridiana che, in serata, sarà seguita da una altrettanto importante passeggiata/corteo (con le bandiere del Movimento Roosevelt) da Via Filippo Turati 171 a Via Gioacchino Rossini 4. Passeggiata-corteo che culminerà in un sit-in/comizio dinanzi all’Ambasciata greca in Roma, ubicata appunto in Via Gioacchino Rossini 4.

D)    Tutti i soci rooseveltiani fondatori e ordinari (d’Italia e di ogni parte del globo) sono caldamente pregati, direttamente dal Presidente del Movimento Roosevelt, Gioele Magaldi, di presenziare personalmente tanto all’Assemblea Generale che alla passeggiata-corteo e al sit-in/comizio. E’ possibile, in teoria, anche delegare ad altri (con foglio firmato o con mail esplicita, senza limite al numero di deleghe di cui ciascuno possa essere destinatario e titolare) il proprio voto in Assemblea Generale (tenendo presente che voteranno in quella sede soltanto i soci fondatori, fintanto che non vi siano nuove elezioni di AG), ma il Presidente MR ci tiene a far sapere che, in questa specifica e delicata occasione (che richiede una massiccia presenza di rooseveltiani specie alla Manifestazione dinanzi all’Ambasciata greca, con comizio finale), coloro che, senza gravissimo motivo personale (documentabile e reso noto in anticipo, scrivendo a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), dovessero disertare questi eventi rooseveltiani, saranno annotati ad uno ad uno dall’Ufficio di Presidenza e successivamente resi passibili di emarginazione dalla vita interna del MR, se non anche di istanza disciplinare di accusa, per mancata solidarietà e collaborazione in una giornata di eventi cruciali per il Movimento Roosevelt stesso e per la collettività greca, italiana ed europea. Non ha senso, del resto, fondare un Movimento (vale per i soci fondatori) e/o tesserarsi con entusiasmo ad esso (vale per i soci ordinari) e poi disertare allegramente i suoi eventi più importanti e significativi, come è il caso degli EVENTI ROOSEVELTIANI di sabato 18 luglio 2015 a Roma, dal pomeriggio alla sera. Già parecchi soci, che avevano impegni lavorativi, ferie prenotate, partecipazioni a matrimoni e incombenze varie per il 18 luglio 2015, hanno accolto l’invito del Presidente MR, Gioele Magaldi, a rinunciare a questi impegni/incombenze pregresse, scegliendo di mostrarsi degni della tessera di socio fondatore o ordinario del Movimento Roosevelt. Costoro hanno scelto, soprattutto, di mostrarsi degni di far parte di una comunità, quella rooseveltiana, che pretende di realizzare in Occidente e nell’intero pianeta una Rivoluzione pacifica e democratica ispirata ai valori e alle finalità espresse nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata all’ONU il 10 dicembre 1948 e assolutamente non recepita nei processi di pseudo-integrazione europea o globalizzazione matrigna finora in corso. Ma come si può essere credibili, nel far parte di una simile comunità, se si è soltanto capaci di produrre vuote ciance su facebook o per mezzo del web, o tramite comizi elettorali e/o relazioni salottiere volte unicamente a guadagnare qualche poltrona per il proprio sedere? Come si può essere credibili, come cittadini rooseveltiani amanti della democrazia sostanziale, della libertà e delle giustizia sociale, se sabato 18 luglio, invece di impegnarsi un minimo accanto ai propri con-soci del MR, si sarà scelto - per comodità, pigrizia, noncuranza o insipiente calcolo delle priorità - di anteporre altri impegni di minor conto o le proprie egoiche pulsioni vacanziere al diritto-dovere di manifestare con orgoglio e concretezza la propria adesione ai principi e agli scopi rooseveltiani? Vi si chiede un solo giorno di impegno, per di più in una data non lavorativa (e, comunque, anche per i liberi professionisti, gli imprenditori o altre categorie di cittadini che lavorino 7 giorni su 7, sacrificare almeno un giorno dell’anno al Movimento di cui hanno solennemente sottoscritto principi e scopi, ci sembra cosa buona, giusta, opportuna e ineludibile).

E)     Alle 15, nei locali del Radisson Blu Es Hotel - sito in Via Turati 171 - prospicienti la sala dove si svolgerà la terza Assemblea Generale del Movimento Roosevelt (dopo quella fondativa di Perugia del 21 marzo 2015 e quella di Gioia Tauro del 29 maggio 2015), avverrà l’accreditamento di soci fondatori e ordinari. Costoro, muniti di personale documento valido di riconoscimento e di tessera numerata (come soci fondatori o ordinari: in ogni caso, per chi non avesse la tessera con sé, sarà possibile farsela confezionare e consegnare da alcuni addetti rooseveltiani presenti in loco e muniti di Libro Soci MR, con apposito desk sia per la consegna delle tessere che per l’iscrizione e il tesseramento di eventuali cittadine e cittadini che volessero proprio sabato 18 luglio entrare a far parte della comunità MR), verranno accompagnati e smistati dal Servizio d’ordine del Movimento all’interno della sala dove avrà luogo l’Assemblea Generale. Smistati in due settori adiacenti ma separati: da una parte i soci fondatori con diritto di parola e di voto; dall’altra i soci ordinari con diritto di parola, ma non di voto, almeno fintanto che non si provveda a nuove elezioni dei membri del Parlamentino rooseveltiano, allorché potranno entrarne a far parte con diritto di voto anche i soci ordinari.

F)      Prima di entrare nella sala dove si svolgerà l’Assemblea Generale, i soci fondatori e ordinari dovranno tassativamente versare 10 euro ad appositi addetti MR. Tale contributo minimo servirà infatti a finanziare (in piccola parte) le spese sostenute per l’organizzazione e la gestione degli EVENTI ROOSEVELTIANI di sabato 18 luglio 2015. A fronte di questo piccolo contributo di 10 euro, tuttavia, ai primi 100 soci che si saranno accreditati (a partire dalle 15) per l’ingresso nella sala dove si svolgerà l’Assemblea Generale, verrà donata una bandiera del Movimento Roosevelt (che dovrà essere utilizzata dopo, durante la passeggiata-corteo e il sit-in/comizio); ai successivi 20 soci verrà donata una trombetta da stadio/manifestazione (anch’essa utilizzabile dopo, durante la passeggiata-corteo e il sit-in/comizio); ai soci dal 121° in poi verrà donata, a scelta, o una maglietta (bianca o azzurra) con il logo del MR, oppure una shopper o una penna+ agendina, sempre con il logo MR.

G)     Sempre nei locali antistanti la sala dell’Assemblea Generale (presidiata dal Servizio d’Ordine MR, che ne vieterà l’ingresso ai soci inadempienti rispetto ai punti E) ed F) ), sarà presente, lo ribadiamo, un desk per l’iscrizione e il tesseramento di eventuali cittadine e cittadini che volessero proprio sabato 18 luglio entrare a far parte della comunità MR. Sia che si tratti di familiari, amici, colleghi e conoscenti di persone già iscritte al MR come soci fondatori o ordinari, sia che si tratti di persone che, avendo avuta notizia degli EVENTI ROOSEVELTIANI del 18 luglio 2015 a Roma, volessero contestualmente iscriversi al Movimento e acquisire cosi il diritto di partecipare a questa importante Assemblea Generale.

H)     Ancora nei locali prospicienti la sala dell’Assemblea Generale (presidiata dal Servizio d’Ordine MR, che ne vieterà l’ingresso ai soci inadempienti rispetto ai punti E) ed F), sarà anche presente un desk per l’esibizione e la vendita del libro MASSONI. Società a responsabilità illimitata, Chiarelettere Editore. L’autore, il Presidente MR Gioele Magaldi, prima o dopo lo svolgimento dell’Assemblea Generale MR, sarà lieto di vergare una dedica personale a ciascuno degli eventuali acquirenti del libro. A differenza del contributo tassativo e obbligatorio di 10 euro di cui sopra, volto a co-finanziare parzialmente i costi degli EVENTI ROOSEVELTIANI della giornata, l’acquisto del libro MASSONI sarà ovviamente facoltativo, anche se ne raccomandiamo l’acquisizione (sia per sé che per regalarlo ad altri, diffondendone cosi gli importantissimi contenuti filo-rooseveltiani) a tutti e a ciascuno. Sia a coloro che il libro l’avessero già comprato (ma potranno regalarlo a familiari, amici, colleghi e conoscenti), sia, soprattutto, a coloro che fin qui si fossero soltanto accontentati di sentirne parlare in articoli, recensioni e interviste varie.

I)        L’ordine del giorno dell’Assemblea Generale MR di sabato 18 luglio 2015, che si svolgerà a Roma (accreditamento e ingresso in sala a partire dalle ore 15), presso un bellissimo ambiente con giardino adiacente del Radisson Blu Es Hotel, sarà il seguente:

1)      Presentazione definitiva delle candidature alla carica elettiva di nuovo Segretario Generale MR e relativa votazione a scrutinio segreto.

2)     Analisi del contesto politico attuale e del ruolo che, in esso, deve svolgere il MR, con le sue iniziative comunicative/informative e pragmaticamente operative.

3)     Stato organizzativo del Movimento, con particolare riguardo alla strutturazione di Sezioni Locali, alla designazione di coordinatori comunali, provinciali e regionali sui vari territori, all’istituzione di entità operative varie interne o collaterali rispetto al MR, ma comunque tese a implementarne principi e finalità sul piano politico, socio-economico, civile e culturale.

4) Consultazione dell’Assemblea Generale in ordine all’opportunità o meno che, nell’ambito della istituenda Coalizione Roosevelt per un New Deal di Roma Capitale, il Presidente MR Gioele Magaldi accetti di candidarsi in prima persona per il gravoso incarico di Sindaco.

5)     Varie ed eventuali

Ricordiamo inoltre, ad evitare confusioni e fraintendimenti nella sequenza dell’Ordine dei Lavori e nelle collocazioni di tutti e di ciascuno nell’ambito dell’Assemblea Generale (di qualunque svolgimento dell’Assemblea Generale MR, presente e futuro), che:


A)     L’Assemblea Generale è convocata e presieduta dal Presidente MR o da un suo Delegato, che dà e toglie la parola ai soci fondatori e ordinari, secondo le regole di svolgimento dei vari dibattiti e confronti critici.

B)      Al tavolo di Presidenza dell’Assemblea Generale siedono soltanto, di diritto, i membri dell’Ufficio di Presidenza che si trovino in loco: Presidente, Vicepresidenti, Capo di Gabinetto Presidenza e Consiglieri di Presidenza.

C)      Il Segretario Generale e gli altri membri della Segreteria Generale occupano di diritto la prima fila della platea, di fronte al tavolo di Presidenza. Accanto ad essi trovano posto, sempre di diritto, quei membri dell’Ufficio di Presidenza che, per ragioni logistiche, non abbiano potuto accomodarsi al tavolo di Presidenza, insieme al Presidente o a un suo Delegato che presieda contingentemente la riunione del Parlamentino MR. Il Segretario Generale e gli altri membri della Segreteria Generale possono essere invitati contingentemente a parlare e/o chiedere loro stessi la parola. e dunque recarsi provvisoriamente accanto al tavolo di Presidenza per svolgere i loro eventuali interventi dinanzi all’Assemblea Generale ma, terminato il loro intervento, dovranno tornare alle prime file della platea.

NOTA BENE: IMMEDIATAMENTE DOPO LO SVOLGIMENTO DELL’ASSEMBLEA GENERALE ( A PARTIRE DALLE ORE 21 e sino alle 23-24), SI TERRA' UNA MANIFESTAZIONE A VIALE GIOACCHINO ROSSINI 4, DINANZI ALL’AMBASCIATA GRECA, SECONDO QUANTO ESPLICATO AD ESEMPIO IN

“Comunicato stampa n. 1 sulla Manifestazione di sabato 18 luglio a Roma, ore 21-23, dinanzi all’Ambasciata greca di Viale Gioacchino Rossini. Evento organizzato dal Movimento Roosevelt in omaggio al Popolo greco vessato da anni di austerità distruttiva e per reclamare un cambio di paradigma nella governance europea, articolo pubblicato il 6 luglio 2015 sul sito MR (clicca per leggere),

il cui testo riportiamo parzialmente:

Quello che segue è un fac-simile di comunicato stampa che i neodesignati membri dell’Ufficio Stampa MR (al riguardo vedi “Costituito l’Ufficio Stampa generale del Movimento Roosevelt: ecco i nomi dei rooseveltiani coinvolti”, articolo pubblicato il 5 luglio 2015 sul sito MR) potranno inviare ai vari organi mediatici dell’etere e della carta stampata, cosi come alle istituzioni, ai partiti politici, ai sindacati, ad associazioni varie, ed entità industriali e professionali:

“Il Movimento Roosevelt (www.movimentoroosevelt.com) ha un progetto politico di natura meta-partitica e perciò aperto a tutti i rappresentanti della società civile (imprenditori, professionisti, artigiani, operai, studenti, artisti, disoccupati o male occupati), compresi dirigenti, attivisti, militanti, simpatizzanti e votanti di qualsiasi partito o movimento, purché animati da un anelito progressista e laico alla democrazia sostanziale, alla giustizia sociale e all’opportunità di un progetto di vita felice e prospero per tutti e per ciascuno.
Il Movimento Roosevelt, ideologicamente radicato nel pensiero democratico-progressista e avverso ad ogni culturame totalitario, illiberale e post-democratico, nasce per aprirsi a tutte le persone di sano intelletto e buona volontà che desiderino collaborare per realizzare una società in grado di offrire eque possibilità a tutti. In una società realmente giusta, nessuno deve restare indietro. Di fronte all’aumento della disoccupazione, alla mancata possibilità delle persone di poter realizzare i propri sogni o, peggio, di fronte all’aumento di violenza fisica e psicologica nel Mondo, il Movimento Roosevelt intende promuovere, diffondere e perfezionare, traducendola in atti concreti e solidissimi erga omnes, la Dichiarazione Universale dei diritti umani, di cui fu madrina all’ONU Eleanor Roosevelt.
Nello spirito dei principi di questa dichiarazione, sabato 18 luglio 2015, a partire dalle ore 21 e sino alle 23 circa, si svolgerà un grande evento di portata internazionale: il Movimento Roosevelt organizzerà un sit-in e un comizio nei pressi dell’Ambasciata greca a Roma, in Viale Gioacchino Rossini 4 (Zona Pinciano-Parioli, vicino al Bioparco cittadino di Villa Borghese) a supporto del Popolo ellenico e in favore di un cambio di paradigma della governance europea. Il Movimento Roosevelt invita a partecipare a questo evento cittadine e cittadini comuni desiderosi di esprimere il proprio sostegno al Popolo greco, ma anche organizzazioni sindacali, associazioni, partiti e movimenti o esponenti vari di essi, i quali vogliamo concretamente testimoniare il proprio impegno per la rigenerazione di forme di democrazia sostanziali, eque e prospere (per tutti e per ciascuno) in Grecia, Italia ed Europa.

 

Contestualmente a questa Convocazione per l’Assemblea Generale del Movimento Roosevelt (dalle ore 15 circa alle 20 circa), viene definitivamente ufficializzata la costituzione di un COMITATO PER GLI EVENTI ROOSEVELTIANI DI SABATO 18 LUGLIO 2015. Tale COMITATO ha come coordinatore Mario Savonardo (attuale Vicepresidente MR, contatti: 3338187100 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), come coordinatore aggiunto Michel Maritato (coordinatore regionale MR del Lazio in pectore, contatti: 3458353368 ; 3473770537 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), come coordinatrice aggiunta Anna Lola Pagnani (Segreteria particolare del Presidente MR, contatti: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. e 3936198682), come altri membri operativi: Gabriella Toma (coordinatrice regionale MR del Lazio in pectore, contatti 3349155351 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), Stefano Pica (coordinatore provinciale MR di Roma in pectore, contatti: 3385707929 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), Roberto Verrastro (coordinatore Ufficio Stampa MR, contatti: 3395722532 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), Raffaella Gazzaniga (co-responsabile Ufficio Stampa MR, contatti: 3442439301 ; This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), Cristiano Ottaviani (co-responsabile Ufficio Stampa MR; contatti: 3491332878 e This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.) + eventuali altri i cui nominativi e contatti saranno resi noti a breve, con successivo comunicato.

Tutti quegli operatori mediatici (dell’etere, della carta stampata, del web) che volessero avere migliori informazioni a proposito degli EVENTI ROOSEVELTIANI di sabato 18 luglio 2015, potranno contattare sia Roberto Verrastro che Raffaella Gazzaniga, Cristiano Ottaviani e altri membri dell’Ufficio Stampa MR (vedi i contatti sopra riportati).

Tutti quei semplici cittadini di ogni sesso, o gli esponenti di associazioni culturali, organizzazioni sindacali, partiti e movimenti che volessero partecipare agli EVENTI ROOSEVELTIANI di sabato 18 luglio 2015 (Assemblea Generale + Manifestazione filo-ellenica e per la democrazia sostanziale in Europa, con passeggiata corteo e sit-in/comizio dinanzi all’Ambasciata greca, dalle ore 21 in avanti), potranno invece contattare, alle mail e ai cellulari sopra riportati, Mario Savonardo, Michel Maritato, Lola Pagnani, Gabriella Toma e Stefano Pica (+ altri che venissero successivamente indicati), al fine di concordare le rispettive modalità di intervento a questa splendida giornata di riscatto civile e politico italiano ed europeo organizzata dal Movimento Roosevelt (www.movimentoroosevelt.com).

A proposito del comizio che avrà luogo, a partire dalle ore 21 di sabato 18 luglio 2015, in Via Gioacchino Rossini 4, dinanzi all’Ambasciata greca, sarà data la parola, oltre che ai dirigenti apicali del Movimento Roosevelt, anche ad eventuali rappresentanti di associazioni culturali, organizzazioni sindacali, partiti e movimenti che volessero intervenire con i propri militanti e le proprie bandiere, per supportare una risoluzione sostanziale e non effimera della crisi greca (che non sarebbe minimamente scalfita e risolta da un eventuale accordo al ribasso con la Troika, qualora il governo di Tsipras accettasse semplicemente un allentamento del “cappio al collo” che strangola da qualche anno il popolo ellenico) e per invocare un cambio di paradigma - in senso democratico, keynesiano, rooseveltiano e socialmente equo - nella governance europea.

Il testo della presente Comunicazione sarà comunque inviato a tutti i soci rooseveltiani aventi diritto, su carta intestata, da parte del Capo di Gabinetto dell’Ufficio di Presidenza, socia fondatrice Rosalba Sciarrone.

PS: invitiamo anche alla lettura/visione di:

“Intervista a Gioele Magaldi per Rtt Teletebe su massoneria, contemporaneità, democrazia e Movimento Roosevelt”, pezzo-video pubblicato l’11 luglio 2015 sul sito MR (clicca per leggere/visionare)

“Candidatura di Mario Savonardo a nuovo Segretario Generale MR, sottoscritta da diversi soci rooseveltiani”, articolo-comunicato pubblicato l’11 luglio 2015 sul sito MR (clicca per leggere).

UFFICIO DI PRESIDENZA DEL MOVIMENTO ROOSEVELT (www.movimentoroosevelt.com)

(articolo dell’11 luglio 2015)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna