News da tutti i dipartimenti

Presentazione de L’Amore consapevole di Sergio Magaldi. Venerdì 1 giugno 2018 a Roma, dalle ore 17:45, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a

Facendo seguito a quanto annunciato in


https://www.movimentoroosevelt.com/news/per-dipartimento/presidenza/assemblea-regionale-lazio-mr-convocazione-e-presentazione-del-libro-l-amore-consapevole-del-rooseveltiano-sergio-magaldi-venerdi-1-giugno-ore-17-45-istituto-sant-orsola-via-livorno-50-a-roma.html


confermiamo il doppio appuntamento di venerdì 1 giugno a Roma, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a, ribadendo che dalle 17:45 alle 19 circa vi sarà un’Assemblea Lazio e Roma MR, mentre a partire dalle 19 avrà svolgimento la prima Presentazione romana del libro “L’Amore consapevole”, Bibliotheka editore.

Leggi tutto...

Difendiamo la Democrazia

demos kratosPossono i potentati economico-finanziari sostituirsi alla volontá popolare?

Purtroppo viviamo in una societá in cui le grandi lobbies del mondo della finanza impongono il loro volere ed i loro interessi su una classe politica spesso inconsapevole, e a volte collusa.

É cosí che il Presidente della Repubblica, di fronte ai ricatti di mercati, gruppi finanziari ed istituzioni asservite a poteri neoliberisti, ha deciso di non rispettare il voto popolare.
Questi, convinto magari di operare per il bene del Paese, ha impedito l’insediamento di un Ministro dell’Economia, il Prof. Savona, che voleva mettere in discussione le politiche monetarie ed economiche di Unione Europea e Italia, con l’obbiettivo di garantire nuove tutele sociali e di stimolare una nuova crescita economica e nuovi investimenti.

Leggi tutto...

La Presidenza MR ritiene Paolo Savona il miglior Ministro dell’ Economia possibile in questo momento storico e denuncia le forze oscure che ne vorrebbero impedire l’insediamento

Completeremo ulteriormente il quadro della situazione gravissima che si sta svolgendo in questi giorni e in queste ore in Italia, presso diversi organi istituzionali in generale e specificamente attorno alla Presidenza della Repubblica.

Leggi tutto...

Che cosa ne è stato dell’ importante intervista di Gioele Magaldi a La Zanzara, Radio 24, con Cruciani e Parenzo, prevista per venerdì 25 maggio sera?

Venerdì 25 maggio 2018 pomeriggio (ieri) molti cittadini che seguono le vicende della politica italiana sono stati messi “in allarme” e fortemente incuriositi da una serie di comunicati e articoli che annunciavano, per la serata stessa, una importante e rivelativa intervista di Gioele Magaldi (sia in quanto Presidente del metapartitico Movimento Roosevelt che in quanto Gran Maestro del Grande Oriente Democratico) richiesta da Cruciani per i microfoni de “La Zanzara”, in onda su Radio 24, del Gruppo Sole 24 Ore a maggioranza azionaria di Confindustria.

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - Magaldi parlerà dei ministri massoni nel governo Lega-M5S stasera a La Zanzara su Radio 24

Ad integrazione di quanto illustrato in un precedente comunicato:
rendiamo noto che stasera, salvo impedimenti dell’ultimo minuto, il Presidente del Movimento Roosevelt Gioele Magaldi affronterà il tema della presenza di massoni nel prossimo governo "gialloverde" (a maggioranza Lega-M5S) nel corso della trasmissione "La Zanzara", condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio 24.

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - Il governo "gialloverde" accoglierà anche i massoni, ma saranno liberi muratori progressisti

img GovernoParlamento 1eecd"Alcuni dei ministri del nascente governo Conte saranno massoni. Per la precisione, massoni progressisti. Un plauso va fatto innanzitutto alla Lega e al Movimento 5 Stelle perché di fatto, anche se ancora non di diritto, hanno superato qualsivoglia discriminazione nei confronti della massoneria. Spiegheremo poi, nei tempi e nei modi che riterremo più opportuni, chi sono questi fratelli massoni. E lo faremo, ovviamente, dopo che l'esecutivo si sia insediato e i ministri siano stati confermati". Con queste parole Gioele Magaldi, Presidente del Movimento Roosevelt, ha voluto rassicurare tutti quei cittadini, massoni e non, che hanno appreso con inquietudine della illiberale e anticostituzionale norma "anti-massoneria" presente nel contratto di governo Lega-M5S.
Questi temi sono stati dibattuti durante la consueta chiacchierata politica con Marco Moiso, coordinatore generale del Movimento Roosevelt, nella rubrica video "Il punto di vista Rooseveltiano", dove, di volta in volta, viene offerta un'analisi puntuale sullo scenario politico italiano e internazionale.
Nei giorni scorsi, un grido di allarme sulle implicazioni del contratto di governo Lega-M5S era stato lanciato, tra gli altri, dal Premio Nobel Paul Krugman, economista liberal post-keynesiano nonché massone progressista, il quale ha parlato di una calata dei barbari e della gravità di quanto sta accadendo all'Italia con l'avvento al potere di leghisti e pentastellati.

Leggi tutto...

Il MR insieme a Simone Orlandini e alla World Arctic Fundation

Venerdí 25 Maggio, presso l'Ambasciata di Norvegia a Berlino, la World Arctic Fundation ha presentato la prossima missione al Polo Nord, dal nome Polar 4 - AISE 2018.

Il Movimento Roosevelt é un orgoglioso sponsor ufficiale della WAF e della missione Polar 4 - AISE 2018.

Quello che segue é il messaggio - in Italiano ed in Inglese - mandato dal Direttorio del Movimento Roosevelt per conferenza stampa.

-----
Permettetemi di iniziare questo intervento ringraziando Simone Orlandini per aver dato al Movimento Roosevelt l’opportunità di sponsorizzare la World Artic Fund e questa straordinaria spedizione.

Il nostro é un movimento politico col la missione di difendere e promuovere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, e non c’é diritto più fondamentale dell’avere un pianeta sano nel cui vivere.

Leggi tutto...

Condoglianze ufficiali del Movimento Roosevelt al suo Vicepresidente Nino Galloni per la dolorosa perdita della figlia Marianna, a poco tempo di distanza dalla scomparsa del papà Giovanni

L'amata figlia di Nino Galloni, Marianna, si è spenta ieri sera a Roma, dopo aver lottato coraggiosamente, per anni, contro una brutta e invasiva malattia.
Il Movimento Roosevelt si stringe con smisurato affetto intorno al suo Vicepresidente, ben comprendendo l'enorme dolore di Nino, privato nel giro di poco tempo di due persone per lui molto importanti. Infatti, esattamente un mese fa, si era spento Giovanni, papà di Nino e nonno di Marianna.

Leggi tutto...

Assemblea Regionale Lombardia MR: convocazione venerdì 8 giugno 2018 ore 20:20 – Via Giovanni Meli, 18 (Milano)

Seguiranno altre comunicazioni ufficiali che spiegheranno nei dettagli l'importanza e i temi all'ordine del giorno di questa nuova convocazione dell'Assemblea regionale lombarda del MR.
Intanto, possiamo anticipare che, dopo mesi di paziente e complessa tessitura, è ormai giunto il tempo di portare a concretizzazione gli obiettivi illustrati già nel corso degli ultimi incontri assembleari, e in particolare di quanto discusso alla fine dello scorso autunno.

Leggi tutto...

Assemblea Regionale Lazio MR: convocazione e Presentazione del libro "L'Amore Consapevole" del rooseveltiano Sergio Magaldi venerdì 1 giugno ore 17:45 – Istituto Sant'Orsola, via Livorno 50/a (Roma)

Nell.ambito delle attività preparatorie per l'Assemblea Generale MR del prossimo 14 luglio 2018 a Roma (a brevissimo una serie di comunicati ufficiali esplicativi), nel corso della quale verrà eletto il nuovo Segretario Generale del Movimento Roosevelt (in lizza per questa carica: Patrizia Scanu, Paolo Mosca e Antonio Laudani), che presuppongono anche il rilancio delle strutture laziali e romane MR, siamo lieti di annunciare un duplice appuntamento rooseveltiano.

Leggi tutto...

Importante novità per gli iscritti al MR: da oggi è disponibile la biblioteca online

img biblioteca Trinity College 4fa65Cari amici rooseveltiani,
sono lieta di annunciarvi che da oggi entra in funzione la Biblioteca virtuale del Movimento Roosevelt. Si tratta di un archivio online di documenti per la formazione degli iscritti, schede libro, schede audio e/o video, saggi in PDF, presentazioni in PowerPoint, materiali informativi sul MR, disponibili o a tutti gli utenti (i materiali informativi sul MR) o ai soli iscritti al MR (gli altri documenti).

Questi documenti - tutti scaricabili - possono essere utilizzati per l'autoformazione, per la divulgazione, per i corsi del Master in Scienze della Polis. Sono predisposti dai gruppi regionali, dai Dipartimenti, dagli iscritti volenterosi, che intendono collaborare all'opera, magari condividendo una sintesi delle loro letture e seguendo alcuni criteri basilari. L'archivio è espandibile in base alle esigenze e verrà costruito man mano seguendo criteri tassonomici il più possibile chiari e intuitivi.

Leggi tutto...

In Memoria di Giovanni Galloni, tra i padri nobili della Prima Repubblica e auspicando suo figlio Nino Galloni premier nella Terza Repubblica

img GalloniGalloni f1d8fCon vari interventi e contributi dei giorni scorsi, il Movimento Roosevelt non ha mancato di celebrare la scomparsa di Giovanni Galloni (16 giugno 1927-23 aprile 2018), uno dei padri nobili della Prima Repubblica e uno dei migliori interpreti di quella classe dirigente italiana la quale, pur umani pregi e limiti, vizi e virtù, seppe trasformare un Paese in macerie dopo la Seconda Guerra mondiale in una grande e prospera potenza industriale.
Tra gli interventi targati MR per onorare la figura di Giovanni Galloni, merita senz'altro citare un bell'articolo di Patrizia Scanu, Direttrice del Dipartimento Istruzione e Formazione civica MR:
Orbene, con questo intervento vogliamo ribadire una volta per tutte quanto furono benemerite figure come quella di Giovanni Galloni per la crescita economica, sociale e culturale dell'Italia del Secondo Dopoguerra e di come la Prima Repubblica, ingiustamente condannata ad una damnatio memoriae interessata e in mala fede da parte di alcuni, stoltamente da parte di altri, pur con tutti i suoi limiti e difetti, sia stata di gran lunga più equilibrata, sana, prospera e dinamica sul piano economico-sociale di quanto invece non siano stati i lugubri e decadenti anni della cosiddetta Seconda Repubblica.

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - Governo Lega-M5S e Massoneria

Nel ribadire, a titolo personale, a nome della Presidenza MR (il che non impegna tutto il Movimento Roosevelt, dove albergano legittimamente anche diffidenze verso questa ipotesi) e in quanto massone progressista e Gran Maestro di GOD/SGCP del REU, una certa simpatia e apertura di credito nei riguardi di un eventuale governo Lega-M5S, devo però segnalare un fatto di inaudita gravità costituzionale e giuridica, in palese violazione dello stato di diritto e dei diritti universali dell'uomo (inteso come specie umana) e del cittadino.

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - Troppi gufi intorno a Salvini e Di Maio

img LegaM5S 9384bGioele Magaldi, Presidente del Movimento Roosevelt, nel corso del consueto appuntamento settimanale con Massoneria on Air in onda sulle frequenze di Colors Radio, ha espresso il suo parere sull'ipotesi sempre più concreta di un governo per il Paese targato Lega-Movimento 5 Stelle: "Vedo tanti, troppi gufi in giro contro questo asse Lega-Movimento 5 stelle. Io, invece, guardo a loro con simpatia, gli do un'apertura di credito ma al tempo stesso sarò il primo a non fare sconti qualora le cose non andassero come dovrebbero andare". Il popolo italiano, che fino a prova contraria è ancora sovrano anche se in questi ultimi decenni si è abituato a vedere il potere gestito da oligarchi sedicenti illuminati, con il voto espresso lo scorso 4 marzo, seppur nelle strettoie della legge elettorale Rosatellum, ha premiato la Lega e il Movimento 5 Stelle, legittimandoli, come dire, a realizzare un qualcosa di nuovo. Di contro, invece, ha messo la parola fine sulla Seconda Repubblica, bocciando definitamente tutti quegli epigoni della vecchia politica che hanno banchettato come avvoltoi sull'interesse pubblico, facendosi gli affari propri, e che rappresentano un passato da dimenticare in cui centrodestra e centrosinistra, fintamente alternandosi, hanno condotto alla decadenza questo Paese.

Leggi tutto...

La Presidenza del Movimento Roosevelt guarda con simpatia alla formazione di un governo Lega-M5S, a patto che…

Il Movimento Roosevelt è un soggetto politico metapartitico, traversale, pluralistico e caratterizzato dall’adesione di soci provenienti da diverse latitudini politico-culturali, nondimeno convergenti su una serie di principi e finalità condivise di natura democratica e progressista.

Leggi tutto...

MR Piemonte: riunione a Bra (CN) il 18 maggio per i soci piemontesi del Movimento

img Torino by night fbedf
Ai soci piemontesi del Movimento Roosevelt


Carissimi amici rooseveltiani,
riprende l'attività del gruppo piemontese, che si è fermata ad aprile per cause di forza maggiore.

Come previsto, il prossimo incontro costituirà il primo passo del percorso di autoformazione in tema di economia, che avrà scadenze più ravvicinate nelle settimane successive. Terrò io la prima relazione sul tema: "L'economia della globalizzazione: il ruolo degli organismi economici internazionali", esponendo essenzialmente  i contenuti del saggio di Joseph Stiglitz, "La globalizzazione e i suoi oppositori", Einaudi, 2002 con riferimenti anche al libro di John Perkins, "Confessioni di un sicario dell'economia", BEAT, 2013.

Leggi tutto...

Ricordando Giovanni Galloni e la riforma democratica della scuola

img Giovanni Galloni dacb4Voglio ricordare la figura di Giovanni Galloni - che fu giurista, docente universitario, partigiano, politico della sinistra democristiana, vicepresidente e vicesegretario della DC di Zaccagnini, vicepresidente del CSM ai tempi non facili di Francesco Cossiga alla Presidenza della Repubblica - soprattutto per il suo incarico di Ministro della Pubblica Istruzione dal 1987 al 1989, nei governi di Giovanni Goria e di Ciriaco De Mita. E soprattutto, voglio ricordarlo come uno degli artefici principali dell’unica riforma vera e democratica della scuola primaria dell’Italia repubblicana.

La scuola italiana degli anni '80 era sottoposta a spinte contrapposte. Da una parte, lo tsunami del '68 aveva condotto negli anni '70 ad una serie di aperture del sistema scolastico alle nuove esigenze di partecipazione democratica e a nuovi bisogni sociali, che aveva condotto all'introduzione del tempo pieno nella scuola elementare, alle 150 ore serali per il conseguimento della licenza media degli adulti, all'inserimento dei disabili in classe (legge 517 del 1977), ai Decreti Delegati, con i quali facevano ingresso nella gestione della scuola i genitori e gli studenti, alle sperimentazioni didattiche, ai centri di documentazione e di ricerca educativa; dall'altra, gli ordinamenti scolastici restavano rigidamente ancorati a leggi vetuste e ormai anacronistiche, quali la legge Gentile per la scuola superiore ("la più fascista delle riforme", secondo Benito Mussolini) e la legge Ermini (1955) per la scuola elementare, centrata sulla religione cattolica come "fondamento e coronamento dell'istruzione" e sulla figura della maestra-mamma, che insegna tutto, dalla lingua italiana alla ginnastica.

Leggi tutto...

Violenza in classe: come ci siamo arrivati?

Genitori a scuola ieri e oggi 18798Il mestiere di docente non è mai stato così pericoloso. L'escalation di aggressioni e offese agli insegnanti da parte di studenti e genitori sta facendo emergere il disagio profondo in cui versano la scuola e la società intera.

In queste settimane, si sprecano riflessioni e commenti da parte di pedagogisti, psicologi, sociologi, giornalisti, filosofi ed esperti di ogni genere. In particolare, l'associazione fra violenza e basso livello di istruzione proposta da Michele Serra su Repubblica ha suscitato discussioni a non finire.

Come tutti i fenomeni sociali, anche la violenza a scuola è un fenomeno plurideterminato. Lungi dal voler esaurire le cause possibili del degrado del clima educativo in classe, proverei comunque a indagare su alcune condizioni che lo favoriscono, partendo da quelle più immediate.

Leggi tutto...

Cosa Vedere A Roma: una iniziativa meritoria di Francesco Nardi ed altri per promuovere cultura, turismo ed economia nella Capitale. Lancio sabato 21 aprile alle ore 19:00... presso il ristorante stellato "Stazione di Posta" (ex MACRO Testaccio)

logo cosa vedere a roma fa49eSegnaliamo una interessante iniziativa curata da Francesco Nardi, figlio di un noto e benemerito socio fondatore del Movimento Roosevelt, Pietro Nardi.
Francesco Nardi, insieme a Livia Artibani, Claudia Di Falco, Andrea Simeoni, M. Clelia Scuteri e Jessica Congionti, hanno costruito ed organizzato dei servizi essenziali e strategici per chiunque voglia orientarsi adeguatamente tra i luoghi più significativi (taluni poco noti, ma non per questo meno importanti e ricchi di appeal) della Città eterna.
Tali servizi verranno offerti mediante una piattaforma web attiva a partire dal 21 aprile 2018, il cui indirizzo è www.cosavederearoma.com.
A monte di questo progetto, la professionalità di architetti, archeologi, designer, restauratori, storici dell'arte e mediatori culturali, in grado di supportare una fruizione consapevole e non superficiale delle bellezze di Roma.

Domani, sabato 21 aprile alle ore 19:00, vi sarà il lancio e la presentazione del portale Cosa Vedere A Roma presso la suggestiva location della "Stazione di Posta", ristorante stellato sito in Largo Dino Frisullo 1, all'interno dell'ex Mattatoio (ed ex MACRO Testaccio), con la presenza di professionisti del settore, di docenti universitari e dei membri del Team.

Leggi tutto...