Politica/attualità

Straordinaria e illuminante intervista su COLORS RADIO di CARMINE PACENTE (candidato Consigliere comunale e auspicabile Assessore a Milano)…

 …ad esplicazione di come intende lavorare un politico autenticamente democratico-progressista e rooseveltiano. Insieme a CARMINE PACENTE, per il Consiglio comunale del capoluogo lombardo, il MR esorta a votare anche, con voto di preferenza, MARTA CHARLOTTE FERRADINI e MICHELE PETROCELLI per il Municipio 2 e ALESSANDRO BIZZOTTO per il Municipio 4 di Milano.

Leggi tutto...

Movimento Roosevelt e Movimento LIR ribadiscono il loro supporto a Luigi de Magistris candidato Sindaco di Napoli

A seguito di una importante e feconda riunione politica avvenuta la scorsa domenica 29 maggio 2016 (mattina) fra i vertici campani del Movimento Roosevelt (tra cui Mirko Cantarella e Carlo Toto) e del Movimento LIR (Liberali, laici e repubblicani), alla presenza del Presidente MR Gioele Magaldi accompagnato dal Capo di Gabinetto aggiunto Lucia Toto e del Segretario nazionale LIR Enzo Peluso accompagnato dal Portavoce nazionale Giuseppe Di Mauro, hanno ribadito il loro pieno sostegno alla candidatura di Luigi de Magistris quale Sindaco di Napoli.

Leggi tutto...

Gioele Magaldi a sostegno di Nicola Mayerà e Carlo Guccione per il Comune di Cosenza, intervistato da Telespazio e Calabria TV

Proponiamo, nell’imminenza del voto per il rinnovo del Consiglio comunale di Cosenza, la seguente intervista di Gioele Magaldi, in supporto della candidatura di Carlo Guccione a Sindaco e di Nicola Mayerà a Consigliere comunale e auspicabile Assessore:

Leggi tutto...

Chi ha detto PMI?

Stimolato dalla riunione del Direttorio tenuta sabato 28 maggio per riunire i membri da tutta Italia e dalle sedi di Londra e Zurigo, eccomi a voi per dare alcune informazioni sul tema PMI. Innanzi tutto, sciogliamo l'acronimo, che significa "Piccole e Medie Imprese". Dunque, la domanda sarebbe: "quali politiche per le piccole e medie imprese"?
L'argomento è molto interessante, perché offre un'altra inquadratura per svelare uno degli inganni economici che attanagliano la nostra epoca e il nostro futuro.
"Privato è bello!, questa l'idea che è stata trapiantata nel nostro cervello a forza di propaganda. "Privato è efficiente"; "pubblico è spreco". In questo modo, con questi slogan, sono stati smantellati gli anni di piombo (troppo politici, troppa richiesta di emancipazione e diritti) e presto, si direbbe, frettolosamente, sostituiti con gli anni di merda (gli anni '80, così chiamati per via delle discoteche e della scomposta egemonia della moda). Fosse stato così, l'incapacità di assorbimento occupazionale del sistema pubblico avrebbe dovuto esser bilanciato da una nuova economia più liberal, con uno slancio imprenditoriale.  Ma è andata davvero così? E quali sono le prospettive attuali? Non vogliamo darne un giudizio ideologico, semplicemente guardiamo i dati.

Leggi tutto...

Il MR avanza in Lombardia: oltre a Milano e in attesa di utilizzare al meglio la presenza di soci su tutto il territorio regionale, domani Evento politico-elettorale a MEDE…

 in sostegno del socio rooseveltiano Renato Protti Miracca (candidato Consigliere comunale e auspicabile Assessore del Comune di Mede) e del candidato Sindaco Bruno Tosello...

Dopo gli eventi politici milanesi di matrice rooseveltiana già svolti e presentati ad esempio in

Leggi tutto...

Il maggioritario come nemico della democrazia

Il punto vero della questione politica è la legge elettorale. Finché non si abbatte il sistema maggioritario e lo sbarramento del 4%, qualsiasi idea innovativa e libertaria è condannata dalla tirannia della maggioranza, dal conformismo mediocre dei padroncini di partito. Questo è, ad esempio, il male di cui è morto il partito radicale.

bruno 3 e1f77Mi trovavo a Roma, due giorni fa. Avevo un appuntamento in piazza Campo de' Fiori (sì, proprio sotto il monumento di Giordano Bruno!) e, mentre mi recavo lì, vedo passare Emma Bonino. Non è mia abitudine disturbare le persone note, ma avevo visto un manifesto di Marco Panella, trapassato nemmeno una settimana or è già, con su scritto "a subito". Quel messaggio e l'apparizione della Bonino mi sono sembrate una comunicazione di corrispondenze che non potevo non cogliere. Mi avvicino e chiedo: "E' la signora Emma?" Lei risponde "Sì". "Le faccio una sola domanda" dico. "Cosa si può fare di radicale in Sicilia?" Lei fa un ampio sorriso e risponde: "Non lo so."

Leggi tutto...

Marta Charlotte Ferradini, Michele Petrocelli e Gioele Magaldi: interventi radiofonici sul Progetto Casa del Sole/Parco Trotter ....

...e sulla imminente riqualificazione rooseveltiana e democratico-progressista del Municipio 2 di Milano e dell’intero capoluogo lombardo...

Facendo seguito a quanto anticipato nei seguenti post facebucchiani a firma diretta del Presidente MR Gioele Magaldi:

Leggi tutto...

Gioele Magaldi e Nino Galloni a proposito di Virginia Raggi, del M5S a Roma, del futuro della Capitale d’Italia e di altre questioni nazionali e internazionali

Invitiamo all’ascolto della interessantissima puntata del 16 maggio 2016 di “MASSONERIA ON AIR”, trasmissione radiofonica curata e condotta da Gioele Magaldi e David Gramiccioli, ogni Lunedì, dalle ore 12 alle 13, sull’emittente internazionale (centinaia di migliaia di ascoltatori in diretta, ogni giorno) COLORS RADIO (www.colorsradio.it).

In tale puntata, ricca di importanti istanze programmatiche rooseveltiane sul futuro di Roma Capitale e di clamorose rivelazioni su alcune riservate trattative/intese/dialettiche politiche che hanno visto e vedono coinvolti gli attuali candidati Sindaci e i rispettivi partiti/movimenti in appoggio, è stato ospite speciale, in dialogo con David Gramiccioli e Gioele Magaldi, NINO GALLONI, illustre economista keynesiano e dirigente di spicco del Movimento Roosevelt.

Leggi tutto...

Un politico diverso, un uomo coraggioso

pannella ebd11Marco Pannella è diverso da ogni altro politico italiano. Non se ne trova uno uguale, se si prova a cercarlo. Si può condividere o no, ma non gli si può togliere questo statuto di diversità. L'idea politica di Marco Pannella è un'idea divertente, brillante, è un altro modo di fare politica.

Ci sono molte cose che possono essergli contestate, ma dietro l'apparente illogicità c'è invece una coerenza interna intima e scrupolosa.

Leggi tutto...

Le classi dirigenti

Agreement of the People 1647 1649In breve, questo è il vero tema politico. La formazione e la selezione delle classi dirigenti.  Una critica lucida e chiarificatrice è la più forte componente che si possa dare in politica. Di più: è l'unica, vera azione poltica possibile.
È questo il vero tema del potere, come sanno bene i politologi, e risponde alla domanda: "chi comanda"? Chi si fa questa domanda fa un passo avanti verso la libertà, perché così ha compiuto il primo passo verso la ragione, che non è più obbedire sempre e comunque, ma chiedersi se un comportamento è giusto o no e di chi fa il vantaggio. Di tutti? O solo di qualcuno?
La corruzione è funzionale al sistema. Più forte la corruzione, più veloce il trasferimento di ricchezza dai molti ai pochi. La corruzione si alimenta a dismisura quando il valore delle cose non è più legato al lavoro necessario a produrle, ma diventa pura astrazione monetaria fondata su un'economia di rapina e di sfruttamento.  L'occidente, a partire dalla sostituzione dell'economia keynesiana (conversione del risparmio in investimento mediante l'azione razionalizzatrice dello stato) con l'economia monetaria (accelerazione dei consumi e privatizzazione dei rapporti giuridici), è giunto ad una soglia in cui il valore del danaro è divenuto esclusivamente misura dei rapporti di forza.

Leggi tutto...

Intervista Radio a Gioele Magaldi sulle Elezioni amministrative 2016 di Milano, Napoli, Cosenza e Roma e il ruolo strategico in esse del Movimento Roosevelt

3512011 orig 3a5dc 4dd80
Per chi non avesse ancora preso l’abitudine di seguire in diretta radiofonica (seguita ogni lunedì da centinaia di migliaia di persone in tutto il Mondo, essendo COLORS RADIO, www.colorsradio.it  ,un network radiofonico internazionale) la trasmissione seguente:

Leggi tutto...

Sulla questione morale

cat4 95813La "questione morale" è un concetto del perbenismo borghese che sbaglia interamente prospettiva, riducendo a problema privato e individuale di coscienza un tema che invece è pubblico e collettivo e che è la principale patologia del sistema, il cui nome più compiuto è "corruzione".
La "questione morale" è una questione mal posta, se si continua a considerarla in questi termini. Deve risultare chiaro che non riguarda esclusivamente (né prioritariamente) la coscienza individuale. L'errore fatale sta proprio nel martellare sul concetto di colpa come debolezza umana. In Italia, "colpa" è sinonimo di "confessione" e, per proprietà transitiva, di "perdono". 
L'errore è particolarmente grave, perché questa costruzione culturale deve tener conto dell'egemonia cattolica nella formazione dell'italiano (e dell'italiana) medio, per cui tra colpa e perdono il passo è brevissimo, da cui la generale assoluzione morale dei corrotti. Ecco il modello mafioso della plebe, cui si contrappone per convenzione il perbenismo delle classi più abbienti. Quale catastrofe della logica!

Leggi tutto...

ASSEMBLEA GENERALE MOVIMENTO ROOSEVELT

Assemblea Movimento Roosevelt Roma 30 aprile 2016Un momento dei lavori introduttivi al momento corale dell'Assemblea Generale Movimento Roosevelt: introduzione del gruppo dirigente e presentazione dei temi.  (30 Aprile 2016, presso Chiesa Valdese, Roma - Sala del Tempio - Via IV Novembre, 107) [Foto di Daniele Poli]. L'analisi dei lavori svolti, per la quantità e la qualità dei temi trattati, è ancora in corso e richederà riflessione e approfondimento. Quel che si può affermare con certezza è che l'Assemblea è stata all'altezza delle aspettative: gli interventi che si sono succeduti, intersecando più livelli e mettendo in relazione soci e simpatizzanti di tutte le provenienze, estrazioni, età, ha fornito un  quadro dinamico e pieno di spunti. La crisi di rappresentatività degli attuali partiti (ancor più grave per la scomparsa dell'unico vero modello di riferimento per il cambiamento), rende necessario e urgente l'affermarsi delle idee che animano il Movimento Roosevelt, a presidio dell'interpretazione progressista. C'è sicuramente ancora molto da fare, ed è importante che quanto detto in Assemblea sia riprodotto e agito in chiave locale, città per città. La strada però è quella giusta.

Gioele Magaldi in Radio su Luigi di Maio, M5S, Trilateral Commission, Three Eyes; e su Luigi de Magistris, Enzo Peluso, il LIR, Napoli, la Massoneria e il Movimento Roosevelt

In attesa che sui temi evocati nel titolo di questo contributo Gioele Magaldi rilasci almeno alcune delle interviste che gli vengono insistentemente sollecitate in questi giorni e in queste ore da diverse testate cartacee e non, intanto rilanciamo il bombastico e clamoroso intervento, proprio su tali questioni, offerto dal Presidente MR in

Leggi tutto...

MR London TV. Prima puntata (1 maggio 2016) di “Settimana Politica Rooseveltiana” su TTIP, libero commercio, capitalismo, immigrazione, Italia, Europa, democrazia globale, reddito di cittadinanza e costituzionalizzazione del diritto al lavoro

Invitiamo tutti all’ascolto della Prima puntata della trasmissione “Settimana Politica Rooseveltiana”, trasmissione televisiva in onda ogni domenica su MR London TV (la televisione del Movimento Roosevelt Londra), condotta da Marco Moiso.

Leggi tutto...

Gioele Magaldi a Napoli con Luigi de Magistris ed Enzo Peluso venerdì 29 aprile 2016. Il Movimento Roosevelt, a partire da ora, ....

...sostiene ufficialmente la rielezione di Luigi De Magistris a Sindaco di Napoli e invita a dare un largo voto di preferenza ad ENZO PELUSO per il Consiglio comunale....


Come già annunciato in un comunicato ANSA rilanciato dalla pagina facebook “Enzo Peluso (Lir) sostiene de Magistris. Venerdì 29 la presentazione della candidatura alla presenza del sindaco di Napoli”, il cui testo di seguito trascriviamo:

Leggi tutto...

Military industrial complex... all'italiana

le spropositate remunerazioni dei manager come nodo politico


kabbalahkuno d5e26In preparazione dell'Assemblea Generale Movimento Roosevelt del 30 aprile 2016, nel discutere il testo di un documento che porteremo per la discussione e il confronto, propongo uno stralcio che attiene al tema del ruolo delle sproporzionate retribuzioni dei manager nella strategia neoliberista di smantellamento del welfare state.  L'emergere delle modalità truccate su cui gira il mondo, dai "Panama Papers" in giù, fino ad arrivare alle beghe governative che hanno reso manifesta la dipendenza del governo nazionale dal business delle corporations del petrolio (il caso Tempa Rossa e la querelle dell'ex ministro Guidi) e giù giù via con le corruttele fino al livello più micro. Tutto questo ha fatto gridare il nuovo presidente dell'ANM (l'associazione nazionale magistrati), Pier Camillo Davigo, "La classe dirigente che delinque fa più danni dei delinquenti di strada", tesi alla quale senz'altro aderiamo: perché si può perdonare chi delinque per la disperazione e il bisogno, ma non chi lo fa partendo da posizioni di privilegio e per pura avidità.

Leggi tutto...