Amare Israele
SABATO 28 NOVEMBRE 2015 ORE 17.40
PRESSO ASSOCIAZIONE BELLITALIA
VIA AURELIA 477 [Piazza Irnerio] ROMA (mappa)
Ingresso Libero


Dall’ INTRODUZIONE di Rodolfo Chur Ballardini

-Gerusalemme-
                                           
  L’argomento principale del testo è il processo intentato a Gesù nel Praetorium romano di fronte a Pilato e la sua condanna a morte, da secoli attribuita al popolo ebraico.

 Sulla base di tale accusa di ‘’Deicidio’’ […] gli Ebrei sono stati perseguitati, convertiti con la forza e decimati […].

 Appare quello del Canetti un lavoro improbo, una sorta di ‘’Missione Impossibile’’. Ma non è così. Una lettura attenta […] dovrebbe […] far sorgere dubbi sulla veridicità storica dei Vangeli i cui autori, non furono contemporanei del Gesù di Nazèreth […]

 Canetti non si pone la domanda se il Gesù dei cristiani sia davvero esistito per come è stato descritto, non vuole delegittimare una fede. Niente di tutto questo […] Gesù non ha nulla a che fare con questi efferati antisemiti. Era un buon giudeo, uno zelota,  un sionista ante-litteram,  un ebreo che combatteva contro Roma. Per queste ragioni Tiberio imperatore, su consiglio del famigerato prefetto Seiano, spedisce in Israele uno dei più sanguinari governatori, il noto Ponzio Pilato.

 Dunque come è possibile credere alle parole dei Vangeli che mostrano un Pilato clemente nei confronti di Gesù da lavarsi persino le mani del suo sangue? Non è stato forse lo stesso Pilato ad inviare nel Getzemani una coorte di soldati, una perfetta macchina da guerra, per arrestare Gesù insieme agli Apostoli che si erano rifugiati in quel luogo?

 E chi altri se non l’autorità imperiale avrebbe potuto condannare a morte un ribelle pericoloso per il seguito che aveva? Gesù entrò in Gerusalemme alla testa di centinaia di zeloti armati di bastoni acuminati e nascosti con rami di palme. Venne acclamato dalla folla dei presenti ‘’Re dei Giudei’’, quanto bastava per una condanna a morte da parte di Ponzio Pilato.  

 Alla luce di queste verità storiche il mondo cristiano è invitato a riflettere su quanto accaduto e valutare con obiettività il racconto evangelico sempre nell’interesse di un sincero dialogo […]


(Articolo del 19 novembre 2015)

Commenti   

+1 # RE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO AMARE ISRAELEVittoriano 2015-11-20 23:11
... Per amare Israele ... :
« ASCOLTA ISRAELE » - TerraSantaLibera.org
www.terrasantalibera.org/AscoltaIsraele
=JohannesDeParvulis.htm
Johannes De Parvulis è un ex-professore universitario (in pensione)
a cui piace tradurre da una lingua ...
Questa volta il libro ha per titolo:
“Ascolta Israele”.

La tua missione : servire da guida alle Nazioni.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # 'Approfondimento'Vittoriano 2015-11-20 23:37
. . .
Jules Isaac - Gesù e Israele | PER AMORE DI ...
peramoredigerusalemme.blogspot.com/.../jules-isaac-gesu-e-israele.html
24 ott 2012 -
Viene nuovamente presentato al lettore italiano uno dei grandi libri del XX secolo.
Jules Isaac (Rennes 1877 – Aix-en-Provence 1963) iniziò a ...

e

Il «piano Seelisberg»
che incantò Giovanni XXIII
www.salpan.org/GRANDI%20TEMI/.../Piano%20Seelisberg.htm
Scrive De Poncins:
«Il professor Jules Isaac
nel 1959 diede una conferenza alla Sorbona [Parigi]
sulla necessità di rivedere
l'insegnamento cristiano sui giudei ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna