News dalla categoria Comunicazioni

Magaldi avverte Draghi: riaprire l'Italia prima che sia troppo tardi. Entro il prossimo Primo Maggio tutte le restrizioni-Covid dovranno essere eliminate, o il paese morirà

 

L'autore di "Massoni" annuncia un'assemblea del Movimento Roosevelt il giorno della Festa dei Lavoratori, che culminerà con un raduno (notturno) a piazza dei Campo dei Fiori, a Roma. «Se per allora l'Italia non sarà stata riaperta, il neo-premier potrà scordarsi di essere eletto al Quirinale nel 2022».

 

«Rimozione delle restrizioni, a cominciare dal coprifuoco, e riapertura del paese, a partire da quella serale dei ristoranti. Viceversa l'economia collasserà, e Mario Draghi il Quirinale lo vedrà solo col binocolo». Parole dure, quelle che il presidente del Movimento Roosevelt rivolge al nuovo capo del governo, invitandolo a sbarazzarsi in tempi brevi dei "fanatici" delle restrizioni-Covid. «Se non altro - rivela Gioele Magaldi - in questi giorni abbiamo ottenuto una prima vittoria: dopo un aspro confronto dietro le quinte è stata infatti scongiurata l'adozione di un nuovo lockdown, invocata a gran voce dalla potente fazione che, per bocca di personaggi come Walter Ricciardi, preme per richiudere nuovamente in casa gli italiani».

 
Per Magaldi, non c'è tempo da perdere: «Ulteriori limitazioni alla libertà di movimento comporterebbero il crollo irreversibile dell'economia, inficiando in tal modo la stessa missione di Draghi, che vorrebbe risollevare l'Italia». Autore del bestseller "Massoni", Magaldi è un esponente italiano del network massonico progressista, che si augura che abbia successo il tentativo di Draghi. Al nuovo governo, il leader "rooseveltiano" formula una richiesta precisa: mettere fine allo stato d'emergenza entro il 1° maggio. «Il giorno della Festa dei Lavoratori, e nel nome di chi ormai il lavoro l'ha perso - annuncia - il Movimento Rooselt terrà un'assemblea nazionale, a Roma, che culminerà con un raduno a piazza Campo dei Fiori, attorno alle ore 23, speriamo per festeggiare il ritorno alla libertà e la fine delle misure incostituzionali che hanno devastato il paese senza neppure riuscire ad arginare il Covid».

 

Lo stesso Movimento Roosevelt è reduce da una prima uscita notturna, proprio a Campo dei Fiori, lo scorso 17 febbraio, per protestare contro i reiterati lockdown e chiedere innanzitutto la riapertura serale di bar e ristoranti. «Riguardo alla nostra iniziativa siamo stati oggetto di una gravissima disinformazione a mezzo stampa, in cui si è addirittura accusato il Movimento Roosevelt di essere "negazionista"». Magaldi evoca i reati di diffamazione e falso ideologico. «Abbiamo scoperto - aggiunge - che i giornali sono stati indotti in errore da un comunicato dell'ufficio stampa della Questura di Roma: diamo tempo a tutti (media e istituzioni) di rettificare e offrire le loro scuse. In caso contrario, però, denunceremo in sede giudiziaria le testate coinvolte e anche la Questura».

 

Magaldi esprime rammarico per la sconsiderata gestione italiana dell'emergenza sanitaria: «Evitando di curare tempestivamente i malati, innanzitutto nelle loro case, si è registrato l'assalto agli ospedali da parte di pazienti ormai gravi. Si ritiene che l'unica soluzione oggi possa essere rappresentata dai vaccini? Benissimo: si proceda celermente con le vaccinazioni, per raggiungere nel più breve tempo possibile l'immunità di gregge, per la quale gli esperti sostengono che basterebbe vaccinare il 60-70% della popolazione». Insiste Magaldi: «Quello che non è accettabile è che l'attesa si protragga: non è tollerabile che le restrizioni si prolunghino fino a maggio, perché a quel punto l'economia italiana collasserebbe in modo definitivo». La situazione è ormai drammatica: «Si spera nei 209 miliardi del Recovery Fund come se fossero chissà quale manna, ma in realtà nel 2020 il governo Conte ha già speso 160 miliardi, sprecandone buona parte in "debito cattivo"».

 

Fonte: Gioele Magaldi Racconta, su YouTube il 22 febbraio 2021

https://www.google.com/url?q=https://www.youtube.com/watch?v%3Dwjli5vGS5g0&source=gmail&ust=1614090108966000&usg=AFQjCNHj9LOks4ZA9mCwR2dhNLvQDEG24w">https://www.youtube.com/watch?v=wjli5vGS5g0