News da tutti i dipartimenti

Nomine MR in vista del New Deal rooseveltiano che sarà sancito dall’Assemblea generale del 14 luglio 2018 a Roma: da Massimo Della Siega a Roberto Alice, Claudio Turello, Marika Novaresio, Jancy Beltrami, Mattia Di Mento, Daniele Gervasoni

l passaggio cruciale della giornata rooseveltiana di sabato 14 luglio a Roma (su cui vedi Assemblea Generale MR ed evento sul nuovo "Partito che serve all'Italia": appuntamento a Roma......, Il Partito che serve all'Italia: si comincia il 14 luglio 2018 a Roma...... e Elezione Segretario Generale MR: delega di voto) sarà accompagnato, immediatamente prima e subito dopo, da una serie di rilevanti passaggi organizzativi e dal lancio di importantissime e inedite iniziative politiche, culturali, mediatiche ed editoriali.

Leggi tutto...

Elezione Segretario Generale MR: delega di voto

img urne 01 e2f78Caro socio rooseveltiano, cara socia rooseveltiana,

sabato 14 luglio p.v. nel corso dei lavori dell'Assemblea Generale del Movimento Roosevelt, che avrà luogo presso l'Istituto Sant'Orsola sito a Roma in via Livorno 50/A, si svolgerà l'elezione del nuovo Segretario Generale del movimento.
I candidati in lizza sono tre (in ordine alfabetico):
  • Antonino, detto "Nino", LAUDANI;
  • Paolo MOSCA (clicca qui per leggere il suo programma elettorale – clicca qui per la sua infografica)
  • Patrizia SCANU (clicca qui per leggere il suo programma elettorale – clicca qui per la sua infografica)
Qualora non potrai partecipare di persona all'Assemblea, se vorrai, però, potrai esprimere il tuo voto per l'elezione del Segretario Generale mediante il voto per delega.

Leggi tutto...

Assemblea Regionale Piemonte MR: convocazione venerdì 6 luglio 2018 ore 19:00 – Caffè Basaglia, via Mantova, 34 (Torino)

img Torino by night fbedfAi soci piemontesi del Movimento Roosevelt

Cari soci rooseveltiani,
venerdì 15 giugno si è svolta a Torino la riunione periodica del Gruppo MR Piemonte. Abbiamo ascoltato la presentazione del libro di Vladimiro Giacché, La fabbrica del falso, a cura di Roberto Alice, e poi abbiamo discusso del tema della manipolazione dell'informazione.
La scheda cartacea, le slides e il video della presentazione saranno disponibili nella Biblioteca MR (dalla pagina del Blog, menù "Files").

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - Magaldi (Presidente MR): "Sparare sul coraggioso Salvini non serve né all'Italia né al centrosinistra". Parliamone con Zingaretti e Sala

Matteo Renzi tenta di rimettersi alla testa del Pd incolpando il mediocre Maurizio Martina, da lui stesso piazzato come reggente, per la disfatta dei ballottaggi alle amministrative? Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, gli risponde a tono: inutile illudersi, si è concluso un ciclo storico. Sembra l'annuncio della rottamazione definitiva dell'ex rottamatore, peraltro rottamato, a più riprese, dagli elettori italiani. "Inviterò Nicola Zingaretti alla tavola rotonda che il Movimento Roosevelt animerà a Roma il 14 luglio" (su cui si veda: Il Partito che serve all'Italia: si comincia il 14 luglio 2018 a Roma......) annuncia Gioele Magaldi, presidente del meta-partito progressista, impegnato a rigenerare i democratici italiani. Missione ardua: "Ci vuole veramente una discussione molto ampia", premette Magaldi, nella diretta di Massoneria On Air su Color Radio del 25 giugno. "Esemplare, da questo punto di vista, il risultato elettorale di Viterbo, dove, anche con il nostro sostegno, si è imposto un candidato formalmente di centrodestra, ma più progressista del centrosinistra nominale". È finita l'epoca delle etichette, avverte Magaldi, secondo cui proprio Viterbo è una metafora dell'Italia e anche dall'Europa. "Quello che deve accadere, come ripensamento del centrosinistra, deve accadere non solo a Viterbo, ma in tutta Italia e in ambito europeo, dove le "famiglie" dei socialisti e dei popolari sono le responsabili di questo sfascio politico (e anche di appeal) della Disunione Europea".

Leggi tutto...

Europa-Italia-Elezioni comunali giugno 2018: congratulazioni a tutti i nuovi sindaci (di qualunque colore politico) e in particolare a Giovanni Arena, auspicando un New Deal rooseveltiano per Viterbo e in ogni territorio locale italiano......

img fascia tricolore sindaco a1094COMUNICATO CONGIUNTO (pur nella distinzione dei rispettivi ruoli e obiettivi: politici, massonici, civici e pedagogico-culturali) a cura del Movimento Roosevelt, di Grande Oriente Democratico e di Democrazia Radical Popolare:

VITERBO-ITALIA-EUROPA. Congratulazioni speciali a GIOVANNI ARENA, nuovo Sindaco di Viterbo e a tutti i nuovi primi cittadini (di qualsiasi colore/appartenenza politica) eletti di recente in ogni angolo del Bel Paese dove si è votato per le amministrative.
Adesso, però, da parte di tutti e di ciascuno, c'è la necessità di uno sguardo più ampio, trasversale e di lungo respiro che, dalle realtà locali e cittadine, conduca verso le grandi sfide europee e globali del sistema-Italia.
Nel disfacimento del sedicente centrosinistra italiano a livello nazionale, regionale e locale e nella necessaria ridefinizione delle istanze del sedicente centrodestra e del M5S (come dimostra la recente tornata elettorale in diversi comuni), da una parte i massoni di GOD e i cittadini di DRP proseguiranno la loro opera indiretta in favore del ripristino della democrazia sostanziale ad ogni livello della governance cittadina, regionale, nazionale ed europea, dall'altra il Movimento Roosevelt intende ampliare, consolidare e rendere sempre più incisiva e concreta la propria azione politica metapartitica, trasversale e pedagogica.

Leggi tutto...

Ce lo chiede l'Europa? Le politiche scolastiche e la Costituzione neoliberista

img frase Calvino 1c908Dopo aver analizzato la fondamentale ispirazione neoliberista della legge sulla Buona Scuola (La perversione neoliberista e la legge della "Buona Scuola"), occorre ora comprendere da dove arrivi questa impostazione ideologica.Dopo aver analizzato la fondamentale ispirazione neoliberista della legge sulla Buona Scuola (La perversione neoliberista e la legge della "Buona Scuola"), occorre ora comprendere da dove arrivi questa impostazione ideologica.

Sarebbe un errore pensare che la curvatura in senso neoliberista impressa alla scuola italiana negli ultimi 20 anni sia una scelta autonoma dei politici nazionali. È certamente una loro responsabilità ed un effetto della loro ignavia, ma l'origine della scuola neoliberista è da ricercarsi nel modello di Europa che è stato realizzato a partire dagli anni '80 del secolo scorso. Nei trattati europei – il Trattato sull'Unione europea (TUE), del 1986, confluito nel Trattato sul Funzionamento dell’UE (TFUE), del 2007 - non si parla di una politica europea dell'istruzione. L'Articolo 165 del TFUE (ex articolo 149 del TCE) afferma al comma 1:
  • L'Unione contribuisce allo sviluppo di un'istruzione di qualità incentivando la cooperazione tra Stati membri e, se necessario, sostenendo ed integrando la loro azione nel pieno rispetto della responsabilità degli Stati membri per quanto riguarda il contenuto dell'insegnamento e l'organizzazione del sistema di istruzione, nonché delle loro diversità culturali e linguistiche.
Non si parla, cioè di un indirizzo comune fra gli Stati europei, ma di una generica collaborazione fra Stati con completa autonomia in materia di istruzione. L'idea di imprimere una direzione comune alle politiche scolastiche matura al di fuori delle istituzioni europee, in alcuni circoli privati di industriali.

Leggi tutto...

Gioele Magaldi: Renzi riposi in pace, questo Pd non è il partito che serve all'Italia (di Giorgio Cattaneo)

img Renzi 0b9fbPubblichiamo volentieri questo articolo a firma Giorgio Cattaneo, socio rooseveltiano piemontese e benemerito ideatore e curatore del sito Libre Idee, che riporta alcune recentissime dichiarazioni di Gioele Magaldi, Presidente MR:

"Renzi twitta: «Prendo atto di quello che è successo ieri al secondo turno delle amministrative. È innegabile che dal 4 marzo, con tutto il rispetto per Maurizio Martina, manca una vera leadership al Partito Democratico, e per questo mi riprendo, mi riavoco la guida del partito». Che dire: "C'è del metodo, in questa follia", avrebbe affermato Shakespeare. Renzi segue una sorta di traiettoria di cupio dissolvi, dove l'unico a non rendersi conto della realtà è proprio lui (e quei pochi, sempre di meno, che gli vanno dietro). Probabilmente Martina è inadeguato a fare il reggente, ed era inadeguato anche come ministro. È inadeguato a rappresentare le istanze di milioni di persone che hanno creduto nella traiettoria del Pd così com'era. Poi sono rimasti disillusi e credono che da questo partito – rigenerandosi, o trasformandosi, o confluendo in qualcos'altro – possa nascere qualcosa di buono. Martina non era il testimonial adatto. È chiaro che tra lui e Renzi è meglio cento volte Renzi, ma per fare cosa? La responsabilità di questa débâcle alle amministrative non è di Martina: non poteva essere lui a risolvere il problema.

Leggi tutto...

La crescita costante del MR e dei Gruppi facebook rooseveltiani. Riorganizzazione dei Dipartimenti e dei gruppi locali. Nascita delle Consulte e rafforzamento delle Commissioni. Il Gruppo fb Movimento Roosevelt Italia ha superato i 116.000 membri......

Salutiamo con compiacimento nuove iscrizioni di soci che prendono/stanno per prendere per la prima volta la tessera del metapartitico Movimento Roosevelt e accogliamo con altrettanto piacere tanti rinnovi entusiastici dell'iscrizione. Addirittura, alcuni soci si sono lamentati di avere avuto qualche problema tecnico nell'accedere al rinnovo telematico dell'iscrizione, tramite il sito www.movimentoroosevelt.com, ma su questo interverrà presto, da par suo, il Supervisore telematico MR Krum De Nicola con il suo staff.
Nelle prossime settimane (e tanto più dopo l'elezione del nuovo Segretario Generale, sui cui vedi Assemblea Generale MR ed evento sul nuovo "Partito che serve all'Italia": appuntamento a Roma la mattina di sabato 14 luglio 2018, dalle 9:30, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a), poi, si assisterà ad una ri-organizzazione/implementazione tanto dei Dipartimenti nazionali/generali, quanto delle realtà MR regionali, provinciali e cittadine.

Leggi tutto...

Democrazia e rappresentatività, di Bruno Montanari

Dopo
presentiamo un altro interessante articolo di Bruno Montanari, docente di filosofia del diritto e intellettuale molto attento a tematiche politologiche:

Democrazia e rappresentatività
Bruno Montanari

Sappiamo tutti che gli esponenti politici amano dire spesso delle "bufale" e sovente, anche, "cose sgradevoli" nei confronti dei competitori, trasformando questi ultimi in "avversari" da far fuori. Sicché, tra le "bufale" e le "sgradevolezze" la competizione elettorale assume le forme ora di un circo di quart'ordine, ora di un ring sul quale i contendenti danno colpi sopra e sotto la cintura pur di abbattere l'avversario. Nell'uno e nell'altro caso il fine è ottenere il consenso o l'ovazione degli spettatori-elettori. E questo pur di vincere, senza pensare al dopo, quando verrà il tempo di formare un governo.
Il fenomeno è liquidato dagli organi di informazione con una espressione che viene ripetuta con la disinvoltura tipica delle frasi innocue: "siamo in campagna elettorale"; insomma è un po' come "fare spallucce" quando assistiamo a comportamenti di quotidiana sciatteria o inurbanità.

Leggi tutto...

Tecnici per la democrazia e contro la tecnocrazia: la Presidenza MR auspica che il Governo Conte si avvalga di Nino Galloni, Antonio Maria Rinaldi, Claudio Quaranta, Armando Siri, Aldo Storti e diversi altri esperti di provata lealtà istituzionale

Lo stile consueto è quello di tramare, contrattare e definire determinate nomine con grande riservatezza, ai limiti della segretezza e della dissimulazione.

Lo stile del Movimento Roosevelt ( www.movimentoroosevelt.com ) e della sua Presidenza è invece quello di attivare contatti politici privati che possano, tranquillamente, essere resi anche pubblici, non avendo nulla da nascondere, mistificare e dissimulare.

Leggi tutto...

L'Era dell’Aquarius (di Pino Cabras: parlamentare M5S amico del MR). Su migrazioni, propagande e ipocrisie pseudo-europee, retoriche mistificatorie e dintorni

img nave Aquarius migranti dbf2bPresentiamo un sagace intervento di poche ora fa, a firma Pino Cabras, deputato sardo della Repubblica italiana eletto nelle fila del M5S, amico da tempo del Movimento Roosevelt.
In effetti, Pino Cabras ebbe già modo di presentare il libro di Gioele Magaldi (con la collaborazione di Laura Maragnani) "Massoni. Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle Ur-Lodges" a Cagliari, nel gennaio 2015. Su ciò, vedi: Presentazione a Cagliari del libro MASSONI presso l’EXMA di Via San Lucifero 71, sabato 17 gennaio 2015.
E si distinse, Cabras, per una analisi di questo saggio davvero puntuale, sapiente e approfondita.
Di recente, Pino Cabras è stato ufficialmente appoggiato dal metapartitico Movimento Roosevelt nella sua candidatura a parlamentare italiano (in quota M5S) per la XVIII legislatura, dialogando pubblicamente con Marco Moiso (Coordinatore Generale MR e Curatore di TV London MR) in questo video: In Sardegna, il Movimento Roosevelt supporta Pino Cabras (M5S)poi rilanciato e integrato da ulteriori considerazioni in:
D'altra parte, Pino Cabras e Giulietto Chiesa avevano avuto modo entrambi di partecipare molto costruttivamente ad importanti riunioni politiche rooseveltiane a Londra e a Roma, sulle quali vedi:

Leggi tutto...

Assemblea Generale MR ed evento sul nuovo "Partito che serve all'Italia": appuntamento a Roma la mattina di sabato 14 luglio 2018, dalle 9:30, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a

img assemblea persone 01 cbc65PRIMO COMUNICATO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA GENERALE MR ED EVENTO SUL PARTITO CHE SERVE ALL'ITALIA

Siamo lieti di diramare questo primo comunicato di convocazione dell'Assemblea Generale MR (per ulteriori aggiornamenti/comunicati, si consulti costantemente il sito ufficiale del Movimento Roosevelt). Altri ne seguiranno, ricchi di informazioni sull'Ordine dei lavori di questa Assemblea, su importanti novità riguardanti la comunità rooseveltiana e la sua ri-organizzazione, con l'affascinante prospettiva di incidere in termini sempre più efficaci sulla politica, la cultura e la società italiana/europea.

Leggi tutto...

Assemblea Regionale Lombardia MR: convocazione domani, venerdì 8 giugno 2018 a Milano, dalle ore 20:10. Saranno presenti, oltre al Presidente MR Gioele Magaldi, anche i candidati alla Segreteria Generale Paolo Mosca e Patrizia Scanu

img Milano skyline crepuscolo 6c133Confermando quanto annunciato già in:
rendiamo noto che alla prevista Assemblea Lombardia MR di domani, venerdì 8 giugno 2018, che si terrà a Milano, presso lo Studio di Daniele Poli in Via Giovanni Meli 18, a partire dalle 20:10 circa, saranno presenti, oltre al Presidente Gioele Magaldi, anche i candidati alla Segreteria Generale (in lizza con Nino Laudani) Paolo Mosca (lombardo) e Patrizia Scanu (piemontese).

Leggi tutto...

Il fantasma di Monti sulla democrazia gialloverde, di Giorgio Cattaneo

Pubblichiamo qui di seguito un penetrante e incisivo articolo di Giorgio Cattaneo, socio piemontese del Movimento Roosevelt (molto attivo nel rilancio delle attività Piemonte MR, in rinnovato fermento grazie all’impegno di Patrizia Scanu, Direttrice Dipartimento Istruzione e Formazione civica MR e candidata alla Segreteria Generale MR in lizza con il lombardo Paolo Mosca e con il sicilian-romano-cosmopolita Nino Laudani) e curatore del fortunatissimo sito Libre Idee ( www.libreidee.org ).

Leggi tutto...

Roma (1 giugno), Londra (2 giugno) e Milano (8 giugno): tre imminenti giornate rooseveltiane di grande interesse e spessore, per difendere la Democrazia e diffondere amore consapevole e costruttivo nelle vite pubbliche e private

Siamo lieti di ribadire un trittico di giornate rooseveltiane molto interessanti.

Si comincia domani, venerdì 1 giugno, alle 17:45, a Roma, presso l’Istituto Sant’Orsola, in Via Livorno 50/a, con l’ Assemblea Lazio e Roma MR:

Assemblea Regionale Lazio MR: convocazione e Presentazione del libro "L'Amore Consapevole" del rooseveltiano Sergio Magaldi venerdì 1 giugno ore 17:45 – Istituto Sant'Orsola, via Livorno 50/a (Roma)

per proseguire alle 19, stesso luogo, con la Presentazione del libro del rooseveltiano Sergio Magaldi (tra i soci fondatori e Direttore Dipartimento Cultura del Movimento Roosevelt)

:

Presentazione de L’Amore consapevole di Sergio Magaldi. Venerdì 1 giugno 2018 a Roma, dalle ore 17:45, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a

Leggi tutto...

Presentazione de L’Amore consapevole di Sergio Magaldi. Venerdì 1 giugno 2018 a Roma, dalle ore 17:45, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a

Facendo seguito a quanto annunciato in


https://www.movimentoroosevelt.com/news/per-dipartimento/presidenza/assemblea-regionale-lazio-mr-convocazione-e-presentazione-del-libro-l-amore-consapevole-del-rooseveltiano-sergio-magaldi-venerdi-1-giugno-ore-17-45-istituto-sant-orsola-via-livorno-50-a-roma.html


confermiamo il doppio appuntamento di venerdì 1 giugno a Roma, presso l’Istituto Sant’Orsola in Via Livorno 50/a, ribadendo che dalle 17:45 alle 19 circa vi sarà un’Assemblea Lazio e Roma MR, mentre a partire dalle 19 avrà svolgimento la prima Presentazione romana del libro “L’Amore consapevole”, Bibliotheka editore.

Leggi tutto...